Belotti, crisi infinita: la Roma si interroga sul suo futuro. Cosa può succedere

Infortunio muscolare alla fine della gara contro il Torino: domenica i controlli. La forma fisica è migliorata ma continuano le insicurezze dell'attaccante
3 min
Jacopo Aliprandi

Rigore sbagliato e infortunio, Roma-Torino per Andrea Belotti è stata una partita incubo. Di certo in questi giorni sta provando a metabolizzare la delusione per aver sbagliato il penalty che aveva chiesto a Dybala di battere contro la sua ex squadra. Il Gallo non riesce ad alzare la cresta, vive un momento di incertezze, il suo inizio di stagione in giallorosso è stato piuttosto negativo. E chiudere la prima parte di campionato con un rigore fallito non lo sta aiutando a riprendersi. Anzi, oltre al danno contro il Torino è arrivata anche la beffa. Perché Belotti ha avvertito un problema al flessore della coscia destra durante gli ultimi minuti della partita: il centravanti è stato visitato nella pancia dell’Olimpico dallo staff medico che gli ha dato appuntamento a domenica pomeriggio per nuovi controlli e, se dovesse essere necessario, ulteriori accertamenti strumentali.

Belotti a caccia della svolta alla Roma

Di certo questi 50 giorni di sosta lo aiuteranno a recuperare la forma, tra gli allenamenti a Trigoria, quelli in Giappone e, a metà dicembre, quelli più intensi nel ritiro in Portogalo. Quello che lui in estate non ha potuto sostenere insieme ai compagni di squadra perché in trattativa con la Roma da svincolato. Ed è stato anche uno dei motivi della sua partenza più lenta rispetto agli altri giocatori, sebbene non sia l’unica causa delle sue prestazioni fin qui poco positive. «Sapevo che sarebbe servito del tempo per recuperare la condizione migliore, ho cercato sempre di fare quel qualcosa in più e adesso posso dire che mi sento bene. Il giudizio, però, lo dà sempre il campo perché le parole se le porta via il vento, conta la prestazione». Le sue parole di ottobre se le sono davvero portate via il vento. La prestazione positiva fin qui si è vista poche volte, complice anche un minutaggio che non lo ha favorito soprattutto in campionato.

I dubbi sul futuro alla Roma di Belotti

Poi, nel momento di svolta, quel calcio di rigore contro il suo Torino, il Gallo non si è fatto trovare pronto. Il momento di svolta nella sua storia con la Roma non è ancora arrivato e questo inevitabilmente porterà anche la Roma a porsi qualche domanda sul suo futuro. Non in questo momento, ma nel corso della stagione, quindi se la crisi del giocatore dovesse continuare anche dopo la sosta, anche dopo il giro di boa del campionato. Il contratto di Belotti è di una stagione, più un’opzione per altri due anni al verificarsi di alcune condizioni sportive. Presenze e gol. Entrambi non certo garantite se la situazione dovesse rimanere tale. A Belotti il compito di riuscire a sbloccarsi, di tornare a esultare alzando la cresta per dimenticare questo periodo negativo.

La moglie di Belotti: "Non è vero che preferisco Torino a Roma"
Guarda il video
La moglie di Belotti: "Non è vero che preferisco Torino a Roma"


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti