Su Zaniolo piomba il West Ham, la Roma dice no: ecco i motivi

Nei dettagli quella che viene considerata un'offerta irricevibile per il club giallorosso: vendere Nicolò sì, svenderlo mai
Su Zaniolo piomba il West Ham, la Roma dice no: ecco i motivi© LAPRESSE
1 min
Chiara Zucchelli

Vendere Zaniolo sì, svenderlo mai. E' chiaro che i 70 milioni per Nicolò, di cui si vociferava in estate, per il club giallorosso sono un miraggio, ma la Roma, se davvero il numero 22 dovesse andar via nei prossimi 10 giorni, non ha intenzione di regalare il suo talento oppure accettare offerte ad alto rischio. Come quella del West Ham. La società inglese ha proposto alla Roma un anno di prestito, inteso come dodici mesi da gennaio a gennaio (da valutare la possibilità senza rinnovo di Zaniolo, in scadenza nel 2024) ma a condizioni a dir poco particolari. E, quindi, irricevibili.

Zaniolo, i dettagli dell'offerta del West Ham

Il West Ham ha proposto alla Roma un prestito gratuito con obbligo di riscatto, a 30 milioni più bonus, al 31 dicembre 2023. Tutto a patto che, nella prossima stagione di Premier, da agosto a dicembre, in campionato arrivino almeno 30 punti. Altrimenti, il primo gennaio 2024, Nicolò tornerebbe a Roma. Un'offerta che viene considerata non adeguata per la formula e la tempistica, visto che a Trigoria vogliono (e devono) mettere a bilancio la cessione del ragazzo entro il 30 giugno.

 


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti