Roma, Bove: "Darò tutto". Ndicka: "Dybala che giocatore!"

Il centrocampista e il difensore a tutto tondo su precampionato, obiettivi e sulle aspettative in vista della prossima stagione. L'ex Eintracht: "L'Olimpico pieno di tifosi sarà bellissimo"
Roma, Bove: "Darò tutto". Ndicka: "Dybala che giocatore!"
5 min

ROMA - "Il tifo che ci ha accompagnato per tutta la scorsa stagione? Ci è rimasto questo, ci farà ripartire nel modo migliore". Edoardo Bove, assieme al nuovo arrivato alla Roma Evan Ndicka è intervenuto ai microfoni di Dazn: "Mourinho? Ho avuto la fortuna di iniziare dal massimo, è tra i migliori al mondo - prosegue Bove - c'è molta empatia, il rapporto è maturato in questi anni e spero continui a essere questo. "Cane malato"? E' diventata famosa... Mi provoca bellissime sensazioni, lo ringrazio. Dentro di me so cosa voleva dire. Obiettivi? Sono consapevole dei miei mezzi, mi sono ritagliato degli spazio e questo mi ha fato fiducia. Riparto con la carica massima, spero di far bene e giocare il più possibile e farlo al meglio. Voglio crescere durante gli allenamenti e durante le partite. Siamo consapevoli di aver disputato due finali europee consecutive, non è una cosa da tutti. Sappiamo il lavoro che dobbiamo fare e quello di cui siamo capaci. Ripartiremo da quello che abbiamo fatto, ma nel calcio bisogna sempre confermarsi e daremo tutto per farlo anche quest'anno".

Bove: "Lavoriamo in totale tranquillità"

Bove ritorna anche sulla finale di Europa League con il Siviglia: "Sofferenza è un termine giusto perché se ripensi a determinati momenti ti vengono in mente sensazioni un po' negative. Il calore che ci hanno mostrato i tifosi è una cosa che va al di là delle sensazioni negative che si possono vivere durante quella partita". E infine sguardo al futuro con il focus sulla preparazione in vista del possimo campionato: "Stiamo lavorando in totale tranquillità, fa molto caldo ma siamo un gruppo a cui piace molto stare insieme. Non soffriamo la parte del ritiro perché ci piace passare del tempo insieme. Noi pensiamo alla partita che viene, questa è la nostra mentalità. Abbiamo sempre ragionato nello stesso modo e questo ci ha sempre portato a grandi risultati".

Ndicka: "La Roma è una grande squadra"

Interviene anche il nuovo arrivato Ndicka: "La Roma è una grande squadra, l'anno scorso è andata vicino a vincere l'Europa League. Ha tutte le chance per fare bene sia in Serie A sia in Europa League. Conoscevo bene il campionato italiano e i giocatori che fanno parte della Roma, guardavo spesso le partite. Quindi, quando mi hanno contattato, è stato un piacere accettare la proposta della Roma. Mourinho? Mi ha dato l'impressione di essere una brava persona, empatica e sono sicuro che mi farà crescere molto". Relativamente agli obiettivi stagionali, così Ndicka: ""Prima di tutto integrarmi nel gruppo, poi gli obiettivi me li porrò con l'andare del tempo. Voglio fare di tutto per aiutare la squadra. Penso che in un campionato con questo tipo di squadre e giocatori io possa crescere molto sia dentro sia fuori dal campo. La Bundesliga mi ha fatto fare molta esperienza, è un campionato di alto livello con grandi squadre. È un calcio molto intenso. Spero che questo mi possa servire per adattarmi meglio alla Serie A".

Ndicka: "Dybala, grandissimo giocatore"

E ora la Roma: "La Roma ha giocatori di grande esperienza, spero di imparare molto da loro. Hanno già vinto in Europa, è un gruppo che conosce già le chiavi del gioco e sa come si vince. Ci sono andati molto vicini la scorsa stagione, quindi hanno già quello che serve per vincere. Eintracht Francoforte-Barcellona? Sono dei ricordi bellissimi, giocare al Camp Nou davanti a quasi 100mila persone contro una squadra così forte come il Barcellona... Siamo riusciti a ribaltare il risultato e qualificarci. Ci ha dato molta fiducia per arrivare in fondo e vincere l'Europa League. Sono stati momenti emozionanti, vincere così è motivo di grande orgoglio". Non poteva mancare un passaggio sulla tifoseria giallorossa che ha subito colpito Ndicka: "Mi sono accorto subito della passione che c'è qui a Roma. Anche solo prima e dopo gli allenamenti i tifosi sono molto appassionati alla squadra e spero di ripagare in campo il loro affetto. Dybala? Oltre ad essere un grandissimo calciatore, Dybala è un'ottima persona. Abbiamo scambiato qualche parola in questi primi giorni e da quello che ho potuto notare ha davvero una tecnica molto elevata nel toccare il pallone. È un grandissimo giocatore".

Ndicka: "L'Olimpico pieno di tifosi sarà bellissimo"

"Non sono solito festeggiare il mio compleanno, ma quest'anno coincide con l'inizio del campionato. Spero che vada tutto bene in quella partita, l'importante è che la squadra faccia un buon risultato contro la Salernitana. Penso che sia una bella occasione per me, sono ancora molto giovane. L'Italia è un paese molto bello, con una cultura importante e un grande campionato. Credo che la Roma abbia tutte le carte in regola per fare un bel campionato e io posso crescere tanto". Ndicka non vede l'ora di salire sul palcoscenico dell'Olimpico: "È enorme, mi ha fatto impressione. Sarà bellissimo quando sarà pieno di tifosi".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti