La moviola di Sheriff-Roma: Treimanis ok, Svilar non è da rigore

Il direttore di gara valuta bene l'unica situazione critica della partita, la gestione dei cartellini non è otimale sky:sc:863870:17321:e6404a5432b1988ea2e71ec092e8608a
La moviola di Sheriff-Roma: Treimanis ok, Svilar non è da rigore© Getty Images
1 min
Dario Cervellati

Arbitro Treimanis: voto 6

Non c’è il calcio di rigore che avevano invocato dalla panchina dello Sheriff, ricevendo anche un’ammonizione per proteste: l’intervento, al 45’ del secondo tempo, di Svilar su Talal è stato certamente rischioso, ma il portiere giallorosso ha deviato il pallone in calcio d’angolo. Sullo slancio l’estremo difensore ha anche toccato l’avversario, ma in ogni caso l’intensità, lieve, del contatto non avrebbe giustificato l’assegnazione di un fallo. L’interpretazione dell’azione da parte dell’arbitro Treimanis è stata corretta e anche il Var ha confermato. Qualche errore invece l’arbitro lettone lo ha commesso nella gestione disciplinare della gara. Kiki, poi ammonito giustamente al 32’ st per un intervento imprudente su Cristante, avrebbe meritato un cartellino giallo già al 41’ pt per un fallo, anche in questo aggravato dall’imprudenza, su Lukaku. Al 7’ st manca un’ammonizione a Llorente: fallo su Talal commesso per interrompere una ripartenza. Dovute le altre ammonizioni comminate. Nell’ultimo minuto Treimanis ha giustamente ammonito Fernandes per aver trattenuto Dybala al limite dell’area. Cartellino che dopo diversi secondi è diventato rosso diretto.

VAR: Dingert 6

Dà man forte all’arbitro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti