Pagina 3 | Roma-Frosinone, le pagelle dei giallorossi: due assist per Dybala

Roma-Frosinone

Mourinho (all.) 6,5

Ha marcato i suoi dal riscaldamento pre partita fino al fischio finale. Ha visto la giusta reazione di carattere, dalle prossime partite vorrà sicuramente di più anche sul piano del gioco, dei movimenti e delle palle inattive. L’Olimpico è tutto con lui.

Rui Patricio 6

Partita tranquilla, secondo clean sheet stagionale.

Mancini 6

Cerca gli anticipi, fa partire lui l’azione dal basso e si prende le responsabilità palla al piede anche sul pressing avversario.

Cristante 6,5

La colonna portante di Mou sia a centrocampo che in difesa. Si muove bene da centrale e non commette sbavature.

N’Dicka 5,5

Cuni sa chi puntare alle spalle e in velocità. In ritardo, sbaglia qualche anticipo ma è utile anche a contenere Soulé sull’esterno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Karsdorp 6

Spinge poco, ma è ben attento sull’asse Marchizza-Baez.

Kristensen (25’ st) 6

Copre bene su Caso e non si fa trovare impreparato nei minuti finali.

Bove 6,5

Mou gli ha chiesto intensità, lui ha lo ha ripagato con il solito atteggiamento aggressivo a mordare le caviglie. Un guerriero in campo, lotta dal primo all’ultimo minuto.

Paredes 6 

Brutto primo tempo per tanti possessi e duelli persi e poche verticalizzazzioni. Nella ripresa invece cresce e riesce a manovrare il gioco.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Spinazzola 6 

Spinge nel primo tempo, poi nella ripresa si vede meno. Terza partita da titolare, il dato più incoraggiante.  

Dybala 6,5 

Una magia per spezzare la maledizione e tornare a festeggiare un gol. La sua palla per Lukaku è perfetta, così come la punizione per il secondo gol. La Roma si accende con la sua qualità.  

Azmoun (46’ st) sv  

Pellegrini 6,5  Segna per lui, per la Roma, per la nonna che è venuta a mancare. Un dito verso il cielo per lei, il grande abbraccio della squadra per lui.  

Aouar (40’ st) sv 

Lukaku 7 

E’ sempre Big Rom. Quattro gol su sei partite, indispensabile per la Roma. Un inizio di stagione fantastico, una presenza sempre determinante in attacco.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Spinazzola 6 

Spinge nel primo tempo, poi nella ripresa si vede meno. Terza partita da titolare, il dato più incoraggiante.  

Dybala 6,5 

Una magia per spezzare la maledizione e tornare a festeggiare un gol. La sua palla per Lukaku è perfetta, così come la punizione per il secondo gol. La Roma si accende con la sua qualità.  

Azmoun (46’ st) sv  

Pellegrini 6,5  Segna per lui, per la Roma, per la nonna che è venuta a mancare. Un dito verso il cielo per lei, il grande abbraccio della squadra per lui.  

Aouar (40’ st) sv 

Lukaku 7 

E’ sempre Big Rom. Quattro gol su sei partite, indispensabile per la Roma. Un inizio di stagione fantastico, una presenza sempre determinante in attacco.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti