Smalling, il paziente inglese: no all'operazione, torna tra altri due mesi?

Chris, per ora, non vede luce. Se continuerà a così non rienterà neppure a gennaio
Smalling© AS Roma via Getty Images
1 min

Premessa: Chris Smalling era e resta un pilastro della Roma. Premessa numero 2: nessun club, tantomeno la Roma, può costringere un giocatore a operarsi. E' chiaro però che la situazione di Smallng, che non gioca dal primo settembre, a Trigoria stia creando ansie e preoccupazioni. Intanto perché la sua assenza si è fatta sentire. E secondo perché la luce in fondo al tunnel non si vede. Per questo, se continuerà così, il rientro di Smalling potrebbe slittare da gennaio a febbraio inoltrato. In tutto, quindi, quasi sei mesi di assenza dai campi.

Smalling, la situazione e quando può rientrare

Smalling, ad ora, non ha avuto e non ha intenzione di operarsi. A 34 anni e con i tendini così in difficoltà un'operazione rischierebbe di compromettere il finale di carriera. Non che ora le cose vadano meglio, ma la speranza è che la terapia conservativa prima o poi dia i suoi frutti. Altrimenti, davvero, appuntamento a primavera.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti