Quando Giacomo Losi si commosse dopo la Conference: "Grazie Roma mia"

La bandiera romanista in lacrime: "Bellissimo vedere Pellegrini alzare la coppa, Mourinho un genio". Il grande rimpianto: non essere a Tirana
Quando Giacomo Losi si commosse dopo la Conference: "Grazie Roma mia"© Bartoletti
2 min
Chiara Zucchelli

Subito dopo la vittoria della Conference League, Giacomo Losi, morto oggi a 88 annisi commosse. L'età avanzava, non stava benissimo, il nipote lo aiutava con le interviste. Ma lui ci teneva a ringraziare la Roma per avergli regalato "una gioia immensa" e ci teneva a ringraziare "Mourinho per questo. E che bello vedere Lorenzo Pellegrini alzare la coppa". Pellegrini, come lui, è ad oggi l'unico capitano romanista ad aver alzato un trofeo continentale: la Conference oggi, la Coppa delle Fiere l'altro ieri. Un solo rimpianto, per Losi: "Non essere stato lì a Tirana con loro. Ma che gioia, grazie Roma mia".

Losi e la gioia per la vittoria della Conference

Queste le parole di Losi dopo Tirara: "Abbiamo vissuto una serata splendida, mi è dispiaciuto non poter essere stato lì fisicamente, ma è come se ci fossi stato. Questa coppa mi ha riportato indietro nel tempo. La Roma l'ha vinta per se stessa, ma c'è un pezzo di noi in quel trofeo". In quei giorni sui social c'era questa scritta: "Per Daniele che non l’ha mai alzata, per Francesco che ne ha alzate troppe poche così come Peppe, per Ago che ha donato la vita dal dolore di non poterla alzare davanti alla sua gente". Losi, nel sentire queste parole, si è commosso ancora: "Io ce l'ho fatta e sono stato il primo. E' bello sapere che da oggi non sono più l'unico".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti