Lukaku ha cambiato vita: cosa faceva a Milano e cosa fa a Roma

L'attaccante ha scelto di vivere lontano dai riflettori per concentrarsi al massimo sul suo lavoro: i dettagli
1 min
Jacopo Aliprandi

ROMA - Se a Milano Romelu Lukaku viveva in centro ed era spesso al centro della movida, a Roma ha scelto tutt’altra strada. Dopo qualche giorno in un hotel a due passi dal Circo Massimo, ha preso una villa a Casal Palocco in cui ci sono i figli, la mamma, spesso fratelli e amici. Esce poco Lukaku, frequenta posti della zona, ogni tanto - soprattutto quando lo vengono a trovare persone dal Belgio o dall’Inghilterra - si sposta in centro, della sua vita privata si sa poco o nulla. Qualche volta in un ristorante di cucina romana in zona (apprezza e non poco la pasta) e qualche passeggiata con i figli nel parco che ha a pochi metri dalla villa. E chi lo riconosce nel quartiere, ha imparato a non disturbarlo così come con i giocatori che vivono lì in zona. Romelu ha messo la Roma al centro del suo mondo perché a 30 anni, quasi 31, sa che questo è il momento chiave per l’ultimo contratto importante della carriera. E non può permettersi distrazioni. Anche se sembra che, come a Milano, Londra e Bruxelles, voglia fare un investimento immobiliare anche a Roma: potrebbe comprare casa a breve. Ma si tratta di affari, non di calcio. E per gran parte delle giornate Big Rom pensa soltanto a quello. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti