De Rossi, patto con la Roma: il retroscena sulla cena a Ostia con la squadra

Sempre più evidente il legame tra il nuovo tecnico e i calciatori giallorossi, con il feeling che cresce in campo e fuori: tutti i dettagli
Jacopo Aliprandi
1 min
Jacopo Aliprandi

ROMA - Il lavoro è stato il primo passo per migliorare i risultati, ma anche il feeling che si è subito creato tra la squadra e il nuovo allenatore di certo ha contribuito in maniera importante. Di fatto De Rossi si è rapportato subito al gruppo con grande entusiasmo e voglia di fare, spingendo subito i giocatori a invertire il loro rendimento attraverso un cambio di mentalità.

Roma, a cena il patto tra De Rossi e squadra

Il rapporto tra De Rossi e la squadra è ottimo, creato sia al Fulvio Bernardini sia fuori. Come nella cena organizzata e offerta dal tecnico a tutta la squadra una decina di giorni fa in un ristorante di Ostia. Un patto tra staff e gruppo, un legame sempre più evidente anche nel corso della partita. Gli abbracci al tecnico sono sempre più frequenti, come quelli dopo la qualificazione con il Feyenoord o quello intenso di Dybala dopo la tripletta segnata con il Torino. E proprio il legame con i leader della squadra sta facendo la differenza nell’atmosfera che si respira all’interno del Fulvio Bernardini. Non va sottovalutato anche l’aspetto di campo: DDR in queste sue prime otto partite in giallorosso ha utilizzato tutti i giocatori della rosa, rendendoli così tutti partecipi di questo momento positivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA