Salernitana, la cessione slitta: "Offerte non valide"

Prorogata al 5 dicembre la scadenza per la presentazione delle proposte
Salernitana, la cessione slitta: "Offerte non valide"© LAPRESSE

SALERNO - Fumata nera per la prima tranche di offerte pervenute per l'acquisto della Salernitana. La società campana ha diramato una nota ufficiale in cui sottolinea i motivi per cui "le offerte ricevute fino ad oggi non possono essere accettate". Le proposte ricevute risultano "mancanti della documentazione necessaria alla verifica dei requisiti di Indipendenza imposti dall’atto di trust. Oppure mancanti della documentazione utile alla dimostrazione della capacità di impegnare il soggetto che rilascia la dichiarazione di Indipendenza. Oppure subordinate a condizioni e prestazioni collegate ad elementi incerti e futuri inconciliabili con il divieto di ultrattività del trust imposto dall’atto. Alcuni degli interessati, inoltre, hanno evidenziato la necessità – per formulare l’offerta – di avere più tempo a disposizione per eseguire la due diligence, anche in considerazione del fatto che il progetto di bilancio chiuso al 30 giugno 2021 della U.S. Salernitana 1919 S.r.l. – con i relativi documenti collegati – è stato reso disponibile dalla società il 21 ottobre 2021 e pertanto inserito in data room in tale data. Rilevato quanto sopra - è la chiusura del comunicato - i Trustee rendono noto di avere deciso la proroga fino al 5 dicembre 2021 del termine per la presentazione delle offerte irrevocabili di acquisto, fermo restando che le stesse dovranno avere le caratteristiche di cui al comunicato del 5 ottobre 2021 e che i medesimi Trustee si riservano di accettare l’offerta ritenuta più vantaggiosa nel termine ? già indicato ? del 15 dicembre 2021".

Pagelle Lazio-Salernitana: i migliori e i peggiori
Guarda la gallery
Pagelle Lazio-Salernitana: i migliori e i peggiori

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti