Salernitana nel vivo: Esposito, Destro e la risposta di Cavani

Il direttore sportivo Morgan De Sanctis è in città, al lavoro per centrare gli obiettivi. La società ha formulato una proposta all’entourage dell'uruguaiano
Salernitana nel vivo: Esposito, Destro e la risposta di Cavani© EPA
3 min
Franco Esposito

SALERNO - Morgan De Sanctis è da ieri sera a Salerno. Dopo il primo blitz della scorsa settimana, servito per prendere confidenza con ambiente e strutture, da oggi il ds granata entrerà nel vivo del mercato. È previsto, infatti, un incontro col presidente Iervolino e l’amministratore delegato Milan per definire le strategie di intervento. Iervolino ha dettato la linea: vuole un cambiamento. Bisogna puntare su giovani di talento e su qualche calciatore di esperienza, magari anche su qualche campione come Cavani. Innanzitutto, però, bisognerà sfoltire la rosa: con i tanti rientri dai prestiti, attualmente la Salernitana ha oltre 40 giocatori contrattualizzati.

Esposito

Uno dei primi obiettivi è il ventunenne centrocampista Salvatore Esposito della Spal. L’ex Chievo ha esordito in Nazionale lo scorso 11 giugno contro l’Inghilterra. Sulle sue tracce c’è anche la Sampdoria, ma De Sanctis, che ha ottimi e consolidati rapporti con Federico Pastorello, sta provando a spuntarla.

Cambiaso

La Salernitana non dispera di arrivare anche ad Andrea Cambiaso. Il ventiduenne terzino sinistro del Genoa, che va in scadenza di contratto, è seguito con grande interesse da Juve, Inter e Sassuolo. Il Genoa vorrebbe cederlo a titolo definitivo, la Salernitana spera in un prestito, anche eventualmente dal club che ne acquisirà il cartellino.

Calafiori

A proposito di mancini, rientra alla Roma dal Genoa il ventiduenne Riccardo Calafiori. Su di lui ci sono Cagliari, Cremonese e Basilea. All’occorrenza Calafiori può fare anche il centrale difensivo. La Salernitana a sinistra in questo momento è scoperta: Ranieri, Ruggeri e Zortea sono rientrati, infatti, alle società di appartenenza. De Sanctis sta seguendo la pista degli under 23, non a caso è stato ad Ascoli ad assistere a Italia-Irlanda under 21. Ma è chiaro che i giovani non bastano. Per il reparto offensivo è sul tavolo la questione del rinnovo del contratto di Djuric: proprio ieri sera il presidente Iervolino ha detto che «probabilmente rimarrà». La Salernitana ha formulato una proposta all’entourage di Cavani ed attende una risposta. È in corsa per Destro, alla finestra per Brunori e Joao Pedro. E pensa anche a Manuel De Luca, Ignacio Pussetto e Lorenzo Lucca.

Arechi in festa

Ieri sera, intanto, festa grande all’Arechi per il compleanno del club granata. In campo per beneficenza Salernitana Legends e la Nazionale Italiana Cantanti & Friends, incasso devoluto alla Lega Italiana Lotta ai Tumori. Iervolino ha postato su Facebook: «Buon compleanno alla nostra Salernitana: una squadra unica, di una città straordinaria e con una tifoseria leggendaria. La Salernitana è una storia di passione, orgoglio, coraggio, amore, dedizione ed attaccamento ad una maglia. Non permettiamo a nessuno di dividerci e nulla ci distruggerà. Avanti tutta! Noi siamo la Salernitana. Un nuovo modo di vivere il calcio».


 

Commenti