Sassuolo, per Caputo e Berardi si chiude un 2020 d'oro

I gioielli neroverdi hanno messo a segno in questa stagione già 13 gol complessivi
Sassuolo, per Caputo e Berardi si chiude un 2020 d'oro© ANSA

SASSUOLO - Sono tornati per colpire insieme, col Sassuolo e nella prospettiva azzurra. Il campionato ha appena riscoperto i gemelli del gol Domenico Berardi e Francesco Caputo che hanno chiuso l'anno coi botti a Marassi raggiungendo in tandem 13 reti. Si sa che Mimmo ha un debole per la Samp, già colpita con due triplette prima dell'ultimo acuto, diventato il preludio alla gioia più grande di diventare papà per la nascita, nel giorno di Santo Stefano, del piccolo Nicolò, accolto con le fanfare tra gli auguri condivisi con la compagna Francesca Fantuzzi. Berardi è arrivato a 7 gol e per lui c'è anche un posto d'onore nella top 5 dei migliori assist-man del 2020 in Serie A avendo dispensato 11 passaggi decisivi nell'anno solare (meglio di lui solo Calhanoglu con 15, Sanchez, Papu Gomez e Mertens con 12).

Sassuolo, un 3-2 che sa di Champions: Sampdoria ko
Guarda la gallery
Sassuolo, un 3-2 che sa di Champions: Sampdoria ko

Ciccio ha segnato alla Samp il suo 6° gol in 9 presenze per il fermo di oltre un mese a causa della pubalgia. Ha lavorato sodo per rientrare: dopo l'assestamento contro la Fiorentina, entrando nell'ultima mezz'ora, e il Milan dall'inizio della ripresa, l'attaccante è tornato titolare a Genova lasciando il segno. Prima un gol annullato per un tocco di mano, poi il gol della liberazione con tanto di abbraccio generale. E' tutta un'altra storia con Caputo in campo dall'inizio, visto che il Sassuolo ha messo a segno tre gol dopo averne fatti al massimo 2 (contro Napoli e Verona) nelle 5 gare saltate dal bomber.

De Zerbi: "Eravamo ancora arrabbiati per il gol di Leao"
Guarda il video
De Zerbi: "Eravamo ancora arrabbiati per il gol di Leao"

Commenti