Scamacca, arrestato il nonno: minacce di morte con coltello a Fidene

Dopo l'episodio dei danni causati a Trigoria dal padre, un altro parente dell'attaccante del Sassuolo si rende protagonista di un folle gesto in un bar
Scamacca, arrestato il nonno: minacce di morte con coltello a Fidene© Getty Images

La famiglia di Gianluca Scamacca, attaccante del Sassuolo, torna a far parlare di sé, stavolta a causa del nonno del giocatore, Sandro Scamacca. Quest'ultimo, come riporta anche Il Messaggero, sarebbe entrato in un bar di Fidene, quartiere periferico di Roma, armato di coltello. Il 66enne avrebbe inoltre minacciato di morte un cliente, puntandogli la lama a pochi centimetri dalla gola. Probabilmente in stato di alterazione, l'uomo è stato immobilizzato con la forza dagli agenti di polizia che non sono riusciti a calmare l'aggressore in altro modo. Sono scattate quindi le manette per il nonno di Scamacca, accusato di detenzione di armaminacce aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

Il precedente

Qualche mese fa il padre di Scamacca, Emiliano, aveva seminato il panico a Trigoria, centro sportivo della Roma, distruggendo le macchine dei dirigenti giallorossi e beccandosi una denuncia per danneggiamento.

 

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti