Schiappacasse nei guai: fermato con una pistola e arrestato in Uruguay

Il calciatore, di proprietà del Sassuolo ma ora in prestito al Penarol, è stato beccato con una calibro 9 e diversi proiettili nascosti in una felpa
Schiappacasse nei guai: fermato con una pistola e arrestato in Uruguay© ANSA
TagsschiappacasseSassuoloPenarol

Una notizia clamorosa arriva dall'Uruguay dove, Nicolas Schiappacasse, attaccante classe '99 di proprietà del Sassuolo, è stato arrestato dopo che la polizia gli ha ritrovato una calibro 9 e diversi proiettili nascosti in una felpa. Il calciatore, ora in prestito al Penarol, secondo quanto raccontato dal quotidiano El Pais, viaggiava a bordo di un'auto in compagnia di due donne e un uomo con precedenti penali per traffico di droga quando, all'altezza di Maldonado, è stato fermato e perquisito.

Schiappacassa, dal Sassuolo all'arresto in Uruguay

I quattro si stavano dirigendo verso lo stadio del Penarol per assistere all'amichevole contro il Nacional e proprio lì sarebbe dovuta avvenire la consegna della pistola a un altro soggetto. Una brutta storia che potrebbe mettere nei guai Schiappacasse sia dal punto di vista penale che da quello sportivo. Il presidente del Penarol, Ignacio Ruglio, è intervenuto sulla vicenda e ha commentato: "Aspetterò di sapere cosa è successo. Sappiamo che tipo di provvedimenti prendere in situazioni del genere ma prima di tutto aspettiamo che le indagini facciano il loro corso".

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti