Italiano è pronto: "Spezia, col Torino è una finale"

Il tecnico verso lo scontro salvezza: "Ci davano tutti per spacciati, ma siamo ad un passo da un'impresa straordinaria"
Italiano è pronto: "Spezia, col Torino è una finale"© Getty Images

LA SPEZIA - "Siamo ad un passo dal compiere qualcosa di straordinario e vogliamo tagliare il traguardo per cui abbiamo lottato sin dalla prima giornata, quando ci davano tutti per spacciati". Così un combattivo Vincenzo Italiano, ai canali ufficiali dello Spezia, alla vigilia dello scontro salvezza con il Torino di domani. "Avremmo voluto chiudere il discorso già a Genova - ha aggiunto il tecnico - e per 10' abbiamo anche accarezzato la salvezza con due giornate d'anticipo, ma alla fine non ci siamo riusciti ed ora più che mai dovremo incarnare lo spirito dello Spezia Calcio: questa maglia nella sua storia ne ha viste tante, mi dicono che niente sia mai stato semplice, ma d'altronde i traguardi raggiunti con più fatica sono anche quelli che regalano le maggiori soddisfazioni".

All'Olimpico Grande Torino uno striscione per gli ‘Invincibili’
Guarda la gallery
All'Olimpico Grande Torino uno striscione per gli ‘Invincibili’

"Nzola? Cose che capitano, è convocato per il Torino

E ancora: "Non è facile preparare una gara così importante in soli due giorni, ma i ragazzi sono pronti e vale lo stesso per i nostri avversari: sarà una finale sia per noi che per il Torino. Platek al Picco? Un segnale importante nel momento più delicato, spingerà a dare tutto". La chiosa di Italiano è su Nzola, escluso dalla trasferta con la Sampdoria per motivi disciplinari: "Cose che capitano anche nelle migliori famiglie, ma ha lavorato bene e domani sarà convocato: questa è una salvezza da raggiungere con il cuore e la testa di tutti".

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti