Corriere dello Sport

Torino

Vedi Tutte
Torino

Serie A Torino, Mazzarri: «La Roma vista a Napoli fa paura»

Serie A Torino, Mazzarri: «La Roma vista a Napoli fa paura»
© ANSA

Il tecnico: «Sono curioso di vedere come reagirà la squadra. Ci serve una grande partita»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 8 marzo 2018 13:58

TORINO - "Difficile parlare di calcio in questo momento ma voglio stringermi attorno al dolore di tutta la famiglia del ragazzo". Walter Mazzarri ha inaugurato la conferenza stampa pre Roma-Torino con un pensiero a Davide Astori, i cui funerali si sono svolti questa mattina a Firenze. Poi parla del match. "A Roma dobbiamo fare una grande gara. Ho visto la Roma a Napoli e fa paura, ma proprio per questo sono curioso di vedere all'opera i miei ragazzi. Se interpretiamo al meglio certe situazioni possiamo fargli male ma, prima di tutto, bisogna essere compatti. È stata una settimana difficile".

TUTTO SULLA SERIE A

IL TORO DI MAZZARRI - Mazzarri ha chiesto un Toro da battaglia. Ecco il suo pensiero sui singoli: "Ljajic? Non so se ha i novanta minuti nelle gambe, si allena bene, questo sì, ma è tanto che non gioca. Siamo in emergenza e non siamo riusciti a recuperare nessun difensore ma al di là di questo aspetto bisogna essere bravi a non concedere niente alla Roma. Io sono stato vicino alla Roma? Se si parla di chiacchiere e contatti non finiamo di parlarne, io ora penso al Toro. Niang? Vedremo come reagirà con la mascherina. In settimana abbiamo provato tante cose,ora bisognerà metterle in campo. Belotti? Super motivato come tutta la squadra. Voglio risposte da tutti". "Sì, ho chiesto ai miei un Toro tosto e quadrato - ha aggiunto - E se mi dovessi accorgere che qualcuno non ce la mette tutta sotto l'aspetto della corsa e dell'impegno lo tengo fuori. E ve ne accorgerete pure voi perché probabilmente non lo convocherò neppure. Questo è il calcio che piace a me. Queste sono le basi su cui si è fondata la mia carriera".

Articoli correlati

Commenti