Hellas Verona
0

Verona, Juric: "Zaccagni è diventato più tosto. Borini ha fatto ciò che volevo"

Il tecnico gialloblù: "Kumbulla? È uscito perché non vedeva. Ora gli fa male la testa"

Verona, Juric:
© LAPRESSE

BOLOGNA - L'1-1 maturato in casa del Bologna non soddisfa al massimo Ivan Juric, tecnico del Verona. Ecco le sue parole in conferenza stampa: "Loro hanno fatto meglio di noi all'inizio, poi nella ripresa abbiamo fatto le cose giuste. Una partita tosta, c'è un po' di rammarico per non aver vinto. Schouten ci ha impedito di giocare bene, facendo un gran lavoro tattico. Sapevo che il Bologna va forte e ha fatto meno risultati di quelli che meritava. Poi abbiamo allargato la manovra e siamo stati più efficaci. Kumbulla? È uscito perché non vedeva. Ora gli fa male la testa".

Sulla gara di Borini, arrivato dal Milan in settimana: "Ha fatto bene. Si è presentato con grande umiltà e ha fatto le cose che mi aspettavo da lui. Vedremo se per la prossima giornata avrà i 90 minuti nelle gambe. Zaccagni? È diventato più tosto, più concreto. Gioca bene spalle alla porta e ha fatto di nuovo una bella partita". A fine gara Juric ha parlato con Mihajlovic: "È stato bello vederlo dopo tutto quello che ha passato. Mancini è venuto a vedere i miei giocatori? Non credo...", conclude il tecnico gialloblù.

L'Inter frena a Lecce. Milan all'ultimo respiro

Tutte le notizie di Hellas Verona

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti