Verona, Tudor: "Spiace per il pari, ma non sono arrabbiato"

Il tecnico: "Ci è mancata freschezza. Contento di Kalinic, il campionato è lungo e tutti avranno il loro spazio"
Verona, Tudor: "Spiace per il pari, ma non sono arrabbiato"© LAPRESSE

SALERNO - "C'è dispiacere, ma non sono arrabbiato e faccio i complimenti ai ragazzi, alla fine è un punto che muove la classifica. È stata una gara particolare, fatta di tante seconde palle e con tanto agonismo. Avremmo meritato di più, ma accettiamo questo punto. Non era facile recuperare le energie dopo l'ultimo impegno, ma i ragazzi sono stati bravi". Così Igor Tudor dopo il pari del suo Verona in casa della Salernitana, un 2-2 arrivato dopo il doppio vantaggio con cui i gialloblù hanno chiuso il primo tempo. "Ci è mancata freschezza nella gestione del pallone e non ci ha permesso di giocare come vorremmo. Sabato c'è un'altra partita e lavoreremo per recuperare, sono fiducioso per il futuro. Kalinic? Contento di lui e degli altri, il campionato è lungo e ci sarà spazio per tutti, ma mi dispiace non aver fatto giocare un calciatore importante come Lasagna: anche lui avrà il suo spazio. Lazovic? Peccato per la sua occasione del 3-0 davanti al portiere, ma abbiamo preso anche due pali. Accettiamo il risultato e andiamo avanti, non è facile venire qui a Salerno dove l'Atalanta ha vinto solo all'ultimo minuto: e se giocheranno come hanno fatto oggi, qui sarà difficile per chiunque". 

Salernitana, che carattere! Kalinic show, poi la rimonta sul Verona
Guarda la gallery
Salernitana, che carattere! Kalinic show, poi la rimonta sul Verona

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti