Verona, Tudor: "Milan? Gara entusiasmante"

Il tecnico: "Loro puntano allo Scudetto ma anche noi abbiamo i nostri obiettivi"
Verona, Tudor: "Milan? Gara entusiasmante"© LAPRESSE

VERONA - "E' stata una settimana vissuta con la giusta concentrazione, in vista di una gara bella ed entusiasmante, importante per entrambe le squadre. Il Milan punta allo Scudetto, ma anche noi abbiamo i nostri obiettivi da raggiungere e giocheremo esclusivamente in quest'ottica, per noi stessi". Lo ha dichiarato, in vista del prossimo impegno con il Milan, il tecnico del Verona Igor Tudor: "Il Milan ha fatto un lavoro straordinario a livello di Club e di guida tecnica, faccio i complimenti a Pioli per quello che è riuscito a fare in questi tre anni. Hanno una grande fisicità e giocatori forti, quindi sarà molto dura e dovremo essere altrettanto bravi e motivati".

Cagliari ko in casa contro il Verona, scatta la contestazione: confronto giocatori-tifosi
Guarda la gallery
Cagliari ko in casa contro il Verona, scatta la contestazione: confronto giocatori-tifosi

La condizione

"Stiamo bene fisicamente, e questo è un punto di forza, ma deciderò chi giocherà domani solo dopo la rifinitura. Hongla? Può essere un'opzione importante, ha fatto una grande crescita da tutti i punti di vista, mi è piaciuto sia contro l'Empoli che contro il Cagliari e può darci una mano da qui alla fine. Dawidowicz? Rientrerà tra i convocati contro il Torino. Frabotta? Sarà convocato. Le belle parole di Lippi? Nutro una stima enorme per questo allenatore che fatto la storia, è stato il mister più importante della mia carriera, quello che mi ha portato in Italia, tra le altre cose. La sua serietà e la sua cultura del lavoro sono alla base della mia formazione come allenatore, gli voglio bene anche se non ci vediamo da un po' di tempo. Sono i complimenti più belli che ho ricevuto in questi ultimi anni", ha concluso.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti