Serie B, Cittadella-Verona 5-1: Pazzini-gol, poi il buio. Il derby alla matricola

L'undici di Pecchia, primo della classe, perde (pesantemente) per la seconda giornata di fila: a segno Iori, Scaglia, Benedetti e Litteri due volte
Serie B, Cittadella-Verona 5-1: Pazzini-gol, poi il buio. Il derby alla matricola© LaPresse
TagsCittadellaVeronaHellas Verona

CITTADELLA - Il derby veneto sorride al Cittadella che mette sotto la capolista Verona nell'anticipo della 15esima giornata di Serie B. Finisce a sorpresa 5-1 per la matricola che ha compiuto una vera e propria impresa considerando che era andata in svantaggio dopo appena un minuto (gol del solito Pazzini). Continua, dunque, il momento no dell'undici di Pecchia: questa è la seconda sconfitta di fila, nello specchietto retrovisore non si cancella lo 0-4 subito per mano della Novara nel turno precedente. Negativa la prestazione di Nicolas, oggettivamente il peggiore in campo insieme all'intera linea difensiva, puntualmente in difficoltà sui calci piazzati (5 gol su 5 nati da corner o punizioni). Con questo successo il Cittadella sale momentaneamente al secondo posto, a -2 punti proprio dal Verona, ancora in vetta solitaria nonostante la mini-crisi. Troppi i 9 gol incassati negli ultimi 180'.

Cittadella show, Mannequin Challenge sotto la curva
Guarda il video
Cittadella show, Mannequin Challenge sotto la curva

SUBITO PAZZINI - Pronti, via e Romulo sfonda sulla destra, Alfonso disinnesca un potenziale autogol, ma nel cuore dell'area irrompe Pazzini che da bomber vero la mette dentro da un passo, 0-1. La gara si mette apparentemente in discesa dopo 60 secondi grazie allo zampino del capitano che non andava a segno da oltre 400'. Al 4' Siligardi sfiora il raddoppio perché il suo tiro di potenza viene letto bene dal numero uno di casa in presa bassa.

VIDEO - FESTA SOCIAL CITTADELLA

VALANGA GRANATA - Il Cittadella esce alla distanza dopo un avvio choc: all'11' Litteri si ritrova di fronte a Nicolas, bravo a respingere di piede la conclusione a botta sicura dell'attaccante. Ritmi altissimi. Al 19' arriva il pareggio dei padroni di casa: Nicolas esce a vuoto sul tiro dalla bandierina e Iori sul secondo palo arpiona il pallone centrando la porta vuota, 1-1. Altro corner, altro gol al 28'. Stavolta ci pensa Scaglia di testa a mettere la freccia in favore dei granata. Al 35' ecco il tris: Benedetti calcia una punizione tesa, difenda in tilt, così Litteri la sfiora appena mandando fuori tempo il portiere dell'Hellas. Poco prima del riposo Benedetti cala il poker direttamente su un calcio di punizione defilato: tiro a giro da applausi sul palo lontano e palla sotto al sette. Giù applausi. Nei minuti di recupero Pazzini chiede invano un rigore (il contatto c'è) e viene ammonito per proteste. LA RIPRESA - Al 21' del secondo tempo Pecchia esaurisce i cambi: dentro Ganz, Zaccagni e Valoti per dare una scossa alla squadra. L'Hellas ci prova con Fossati dalla distanza (palla sul fondo) e con Ganz che supera Alfonso ma non Benedetti che salva sulla linea il tentativo del figlio d'arte. Reazione minima. Il Cittadella, infatti, si difende con ordine e non rischia più. Anzi, sfruttando l’ennesimo svarione difensivo, la matricola realizza il pokerissimo con il tocco ravvicinato di Litteri dagli sviluppi di un corner. Per l’attaccante 10° gol stagione, un record personale in B.

Serie B, crolla il Verona: il Cittadella vince 5-1
Guarda la gallery
Serie B, crolla il Verona: il Cittadella vince 5-1

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti