Pisa, è Masucci l'uomo in più
© LaPresse
Serie B
0

Pisa, è Masucci l'uomo in più

Leader dentro e fuori dal campo, l'esperto attaccante chiuderà molto probabilmente la sua carriera in nerazzurro

PISA - Nel sistema di gioco ideato da Luca D’Angelo, Gaetano Masucci ricopre un ruolo fondamentale. Seconda punta, certo, ma anche trequartista e rifinitore all’occorrenza. La sua elevazione e la rapidità sotto porta lo mettono spesso nella condizione di battere a rete e di far male ai portieri avversari. Dopo Moscardelli, è il giocatore più esperto della serie B all’interno della rosa nerazzurra con ben 233 presenze (compresa la prima di quest’anno col Benevento). Se il valore tecnico dell’attaccante, giunto alla terza stagione sotto la Torre, è fuori discussione, non va sottolineato lo spessore umano e la sua importanza, anche mediatica, all’interno dello spogliatoio.

Per tutti questi motivi la società del presidente Corrado ha deciso di scommettere su di lui prolungandogli il contratto fino al giugno 2022. In pratica, Masucci terminerà col Pisa la sua carriera da calciatore professionista. In Toscana è arrivato nel gennaio di due anni fa dall’Entella al termine di una estenuante trattativa con la società ligure che non avrebbe voluto privarsi di una punta veloce come il Cobra. Lo volle espressamente Rino Gattuso nella disperata impresa di evitare la retrocessione che si stava profilando per le gravi difficoltà di ogni genere che avevano caratterizzato quella stagione prima dell’avvento della gestione di Giuseppe Corrado e e dei suoi soci. Si integrò facilmente tanto da dichiarare: "Mi sento come se fossi sempre stato in questa società".

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DEL CORRIERE DELLO SPORT

D'Angelo: "Stiamo bene e siamo pronti"



Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

 

 

 

In edicola

Prima pagina