Cremonese-Ascoli 1-0: decide un eurogol di Soddimo
© LAPRESSE
Serie B
0

Cremonese-Ascoli 1-0: decide un eurogol di Soddimo

Un bolide del numero 10 grigiorosso decide la gara al 20' del primo tempo. Bianconeri sconfitti dopo tre vittorie consecutive

CREMONA - Vittoria pesante per la Cremonese di Rastelli, che supera 1-0 l'Ascoli interrompendo una striscia di tre vittorie consecutive. Decisiva, al 20', la bordata dai 25 metri di Soddimo. Con questo successo i grigiorossi si portano a 10 punti, 2 in meno dalla squadra di Zanetti.

CREMONESE-ASCOLI 1-0: NUMERI E STATISTICHE

Decide l'eurogol di Soddimo al 20'

Il primo sussulto della gara è per i padroni di casa. Al 6' Soddimo scarica per l'accorrente Valzania, ma la sua conclusione è facile preda di Leali. La Cremonese si dimostra più in palla rispetto all'Ascoli, e al 20' i grigiorossi passano in vantaggio. Bianchetti esce palla al piede dalla difesa, poi serve Soddimo sulla trequarti: l'ex Frosinone arriva ad un passo dalla lunetta dell'area e scarica un destro terrificante sotto la traversa, su cui Leali non può nulla, che vale l'1-0. La rete galvanizza i padroni di casa che sfiorano subito il raddoppio, ma stavolta Leali è provvidenziale a dire di no a Ceravolo e Mogos. 1' più tardi ci riprova Soddimo, il portiere bianconero risponde ancora presente. La prima occasione dell'Ascoli arriva al 26': gran palla di Da Cruz per Padoin che batte a rete, Ravaglia si oppone e la difesa allontana. L'ultimo squillo del primo tempo lo regalano gli ospiti con Ardemagni che, al 43', prova la giocata senza però trovare l'impatto con il pallone. La ripresa comincia con un miracolo di Leali, che toglie dal sette un colpo di testa di Ceravolo al 47'. I bianconeri rispondono con Rosseti (entrato al posto di Ardemagni) che spara alto da ottima posizione. Allo Zini la gara è godibile e i cambi di fronte sono continui, ma le occasioni da rete latitano. L'unica azione degna di nota, purtroppo, è quella al 74', quando Ravaglia e Brosco si scontrano violentemente, entrambi rimangono a terra, ma fortunatamente è sono una (doppia) botta. L'Ascoli tenta il forcing nel finale, producendo solo un cross pericoloso al 94', ma è ancora l'uscita folle di Ravaglia a sbrogliare la situazione. Al 96' una ripartenza della Cremonese viene sprecata da Mogos, che dal limite chiude troppo la conclusione e calcia a lato.

CLASSIFICA SERIE B

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

In edicola

Prima pagina