Serie B, nove giocatori fermati per una giornata
© LAPRESSE
Serie B
0

Serie B, nove giocatori fermati per una giornata

Per il presidente della Juve Stabia Manniello ammenda di 5.000 euro

MILANO - In tutto nove, tutti per un turno, i giocatori fermati dal giudice sportivo a seguito della scorsa giornata di campionato. Sono stati sei i giocatori espulsi nell'ultima giornata: Capela del Cosenza, cui è stata comminata anche un'ammenda di 3.000 euro ("per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Prima sanzione); per avere, al 43' del secondo tempo, a giuoco fermo, spintonato un calciatore avversario rivolgendogli epiteti insultanti"), Pagliarulo del Trapani ("per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Seconda sanzione); per avere, al 43' del secondo tempo, a giuoco fermo, spintonato un calciatore avversario rivolgendogli epiteti insultanti"): Marconi del Pisa, cui è stata comminata anche un'ammenda di 1.500 euro ("doppia ammonizione per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario"); Burrai del Pordenone ("doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara"). Caldirola del Benevento ("doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario"); Lollo del Venezia ("doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario"). Diffidati, hanno rimediato il giallo che ha fatto scattare la squalifica: Andreaw Gravillon dell'Ascoli, Matteo Ricci dello Spezia e Franco Zuculini del Venezia. Ammonizione con diffida e ammenda di 1.500 euro a Giacomo Calò della Juve Stabia ("per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria").

Altri provvedimenti

Ammenda di 5.000 euro alla Juve Stabia ("a titolo di responsabilità diretta per il comportamento tenuto dal proprio Presidente negli spogliatoi"); ammenda di 4.000 euro al Benevento ("per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, nel proprio settore, fatto esplodere tre petardi e acceso alcuni fumogeni"). Fermato per due giornate l'allenatore in seconda della Juve Stabia, Pasquale D'Inverno, ("per avere, al 49' del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale urlando ed entrando sul terreno di giuoco, nonché, all'atto del provvedimento di espulsione, rivolto agli Ufficiali di gara espressioni insultanti"). Tra i dirigenti ammenda di 5.000 euro a Francesco Manniello della Juve Stabia ("per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, rivolto al Direttore di gara espressioni offensive") e a Ciro Polito della Juve Stabia ("per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, rivolto al Direttore di gara espressioni di dileggio"). Infine, tra gli operatori sanitari, una giornata di squalifica a Gaetano Nastro della Juve Stabia ("per avere, al 49' del secondo tempo, contestato platealmente l'operato arbitrale, urlando ed entrando sul terreno di giuoco")

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

SERIE B - 40° GIORNATA
SABATO 08 AGOSTO 2020
Chievo - Spezia 2 - 0
DOMENICA 09 AGOSTO 2020
Frosinone - Pordenone 21:00
VENERDÌ 14 AGOSTO 2020
Perugia - Pescara 21:00

In edicola

Prima pagina