Serie B
0

Ascoli-Chievo 1-1: Ninkovic rovina l'esordio gialloblù di Aglietti

La sfida, giocata a porte chiuse, vede passare in vantaggio i clivensi con Djordjevic, poi il fantasista serbo consegna un punto importante a Stellone

Ascoli-Chievo 1-1: Ninkovic rovina l'esordio gialloblù di Aglietti
© LAPRESSE

ASCOLI PICENO - La prima partita di Alfredo Aglietti alla guida del Chievo si conclude con un pareggio: in casa di un Ascoli in crisi i veneti chiudono sull'1-1, risultato che lascia l'amaro in bocca per la quantità di occasioni create.

Vignato ispira, Djordjevic conclude

Il Chievo, schierato un 4-3-3 molto offensivo, parte subito arrembante, mantenendo il possesso del pallone e facendosi vedere dalle parti di Leali con Giaccherini (servito dal guizzante Vignato) e Djordjevic. L'Ascoli mette fuori la testa dal guscio al 20' con Scamacca che sciupa un cross di Ninkovic. Si continua a giocare nella metà campo bianconera, ma nell'unica volta che i marchigiani si fanno vedere in attacco spaventano i clivensi: Semper risponde alla grande sul tiro dal limite di Petrucci. Vignato e Giaccherini continuano a rifornire di palloni Djordjevic, e al 39' il serbo riesce a capitalizzare a porta vuota un traversone del talento classe 2000, dai cui piedi nasce anche un successivo tiro di Segre, ultima occasione della prima frazione.

Trotta scuote l'Ascoli

Per vedere il primo cambio della partita bisogna aspettare il 13' della ripresa, quando Stellone richiama in panchina Petrucci per mandare in campo Morosini. L'Ascoli schiaccia il Chievo nella sua metà campo, alla disperata ricerca del pareggio: Ninkovic manda alto un calcio di punizione, poi Segre chiude benissimo su Morosini pronto a concludere al volo. Arriva anche il momento di Trotta: la mossa scuote i bianconeri, l'ex Crotone scalda subito i guanti a Semper, e l'azione dopo Ninkovic fa 1-1, raccogliendo una corta respinta di Renzetti. Gli ultimi dieci minuti sono infuocati: Trotta si vede parare il pallone del possibile vantaggio da Leali, poi sul ribaltamento di fronte Vignato manda a lato con un tiro a giro. Anche Meggiorini si mangia le mani: solo davanti al portiere dell'Ascoli, il numero 69 gli tira addosso.

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

In edicola

Prima pagina