Serie B
0

Frosinone battuto dal Benevento, perde anche la Salernitana. Tre punti vitali per il Perugia

I ciociari vengono sconfitti dalle seconde linee dei sanniti, il Venezia batte la Juve Stabia. L'Empoli batte 4-2 l'undici di Ventura, il ritorno di Oddo risveglia gli umbri

Frosinone battuto dal Benevento, perde anche la Salernitana. Tre punti vitali per il Perugia
© Bartoletti

Pareggio a reti bianche per lo Spezia contro la Cremonese. Delude il Frosinone che perde 3-2 contro le seconde linee del Benevento. Importante vittoria per il Chievo che annichilisce il Cittadella e si porta a un punto dai playoff. L'Empoli rimonta e batte 4-2 la Salernitana. Il Perugia supera l'Entella 2-0 e sale a +3 sulla zona playout. Successo in extremis del Cosenza contro il Pisa. 

Serie B, la classifica

Frosinone-Benevento 2-3

Il Frosinone viene sconfitto dal già promosso Benevento. A causa di questa sconfitta i ciociari restano in quinta posizione mentre i sanniti salgono a quota 83. Il classe 2001 Di Serio, alla seconda da titolare, trova il primo gol in Serie B portando in vantaggio i giallorossi. Al 30' Novakovic stende mezza difesa del Benevento e serve Brighenti che, da due passi, sigla l'1-1. Pochi minuti dopo il Benevento rischia di passare nuovamente in vantaggio ma Bardi, prima fa buona guardia su Kragl, e dopo sulla ribattuta disturba Caldirola che colpisce il palo. Al 38' è proprio l'ex Werder Brema a portare in vantaggio i sanniti con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Due minuti dopo il Benevento riesce a perforare nuovamente la porta dei ciociari grazie a Tello. Al 59' Dionisi accorcia le distanze per i padroni di casa con una conclusione dal limite dell'area di rigore. 

Frosinone-Benevento, curiosità e statistiche

Venezia-Juve Stabia 1-0

Grazie a questa vittoria il Venezia sale in undicesima posizione mentre i campani restano in piena zona playout a -4 dalla salvezza. I padroni di casa passano in vantaggio in chiusura di primo tempo con Maleh che controlla di petto, conclude verso la rete e trova il gol grazie anche a una deviazione della difesa avversaria. 

Venezia-Juve Stabia, curiosità e statistiche

Salernitana-Empoli 2-4

L'Empoli vince all'Arechi e scavalca in classifica i padroni di casa. I toscani, adesso, occupano la settima posizione mentre l'undici di Ventura scivola in ottava piazza. La Salernitana passa in vantaggio grazie a Gondo che scavalca Brignoli con un pallonetto e infila, successivamente, a porta sguarnita. Quinto gol in campionato, dunque, per l'ex Primavera della Fiorentina. Pareggia immediatamente l'Empoli con Bairami che sigla una splendida rete con un tiro dalla distanza da fermo. Al 40' papera di Micai sulla conclusione dalla distanza di Bajrami. Uno-due clamoroso dell'Empoli che trova immediatamente il 3-1 grazie a un calcio di punizione trasformato da Ciciretti. Al 58' accorciano le distanze gli uomini di Ventura con un calcio di rigore trasformato da Djuric. All'85' chiude i giochi l'Empoli con l'ennesimo gol stagionale di Mancuso. 

Salernitana-Empoli, curiosità e statistiche

Chievo-Cittadella 4-1

Importante successo per il Chievo che sale in nona posizione, a -1 dalla zona playoff. Il Cittadella, invece, resta in sesta piazza. Panico, grazie al lavoro sporco di Diaw in area di rigore, porta in vantaggio gli ospiti. Al 38' restano in dieci gli uomini di Venturato a causa dell'espulsione di Ghiringhelli. I clivensi sfruttano immediatamente la superiorità numerica pareggiando al 42' con Rigione che infila Paleari con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. In chiusura di primo tempo passa in vantaggio il Chievo con un sinistro di controbalzo sul palo lontano di Vignato. Al 64' i padroni di casa siglano il 3-1 con Di Noia. Al 76' Djordjevic, con un colpo di testa, chiude definitivamente i giochi. 

Chievo-Cittadella, curiosità e statistiche

Ascoli-Pordenone 2-2

Passa immediatamente in vantaggio il Pordenone con Bocalon. Azione molto confusa con l'attaccante dei neroverdi che sbaglia il primo tentativo ma viene favorito da un rimpallo siglando l'1-0. Alla metà del primo tempo è già 2-0 per il Pordenone grazie a Pobega che, aiutato da un rimpallo, infila senza problemi Leali. Al 28' reclama un rigore l'Ascoli per un fallo di mano di Camporese. Sullo scadere del primo tempo Ninkovic riapre la partita con un colpo di testa che buca Di Gregorio. In apertura della seconda frazione di gioco sempre Ninkovic sigla il 2-2 grazie a un destro molto potente che viene deviato in rete. 

Ascoli-Pordenone, curiosità e statistiche

Cosenza-Pisa 2-1

Alla mezz'ora Carretta, servito da una sponda di testa di Casasola, porta in vantaggio il Cosenza. Al 77' De Vitis sigla il pareggio del Pisa grazie a un tocco sotto misura dopo un velo di Moscardelli. Nei minuti di recupero Asencio regala un successo insperato al Cosenza anticipando Lisi con la suola. I calabresi si portano a un punto dalla zona playout mentre il  Pisa scivola in decima posizione e attualmente fuori dai playoff. 

Cosenza-Pisa, curiosità e statistiche

Cremonese-Spezia 0-0

Lo Spezia non riesce a sfondare il muro della Cremonese e consegna la Serie A al Crotone. Il primo sussulto del match arriva al 75' quando l'arbitro fischia un rigore ai padroni di casa per un intervento di Scuffet. Successivamente, però, il direttore di gara si ricrede grazie a una segnalazione dell'assistente. Lo Spezia resta in terza piazza e si assicura, aritmeticamente, un posto ai playoff mentre la Cremonese scivola in quattordicesima posizione. 

Cremonese-Spezia, curiosità e statistiche

Entella-Perugia 0-2

Respira il Perugia grazie al successo contro l'Entella. L'undici di Oddo, infatti, si porta a +3 dalla zona playout. La prima occasione arriva dalla testa di Buonaiuto che, pescato sul secondo palo, impegna Contini. Al 35' gli ospiti passano in vantaggio. Iemmello controlla in area di rigore e incrocia di destro siglando il diciannovesimo gol stagionale. Al 44' raddoppiano gli uomini di Oddo con Buonaiuto che, di controbalzo, trova l'angolino alto. 

Entella-Perugia, curiosità e statistiche

Trapani-Pescara 1-0

Vince il Trapani e si porta a -3 dalla zona playout. Al 10' Clemenza cerca il vantaggio su punizione ma Carnesecchi fa ottima guardia. E' il Trapani, però, a passare in vantaggio grazie a un colpo di testa di Luperini su cui Fiorillo non può far nulla. Buongiorno sfiora il 2-0 ma l'estremo difensore del Delfino compie un vero e proprio miracolo. 

Trapani-Pescara, curiosità e statistiche

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

SERIE B - 39° GIORNATA
MARTEDÌ 04 AGOSTO 2020
Chievo - Empoli 1 - 1
MERCOLEDÌ 05 AGOSTO 2020
Cittadella - Frosinone 2 - 3
LUNEDÌ 10 AGOSTO 2020
Pescara - Perugia 21:00

In edicola

Prima pagina