Serie B
0

Playoff di B, Frosinone-Pordenone 0-1: Nesta si arrende a Tremolada

La semifinale di andata sorride ai neroverdi che ringraziano l'esterno entrato nel finale e capace di decidere l'incontro con un sinistro sotto il sette. Ai ciociari servirà un'impresa per ribaltare le sorti nella gara di ritorno del 12 agosto

Playoff di B, Frosinone-Pordenone 0-1: Nesta si arrende a Tremolada
© LAPRESSE

FROSINONE - Il Pordenone piega il Frosinone nella seconda semifinale di andata dei playoff di Serie B vincendo in trasferta per 1-0. Successo importante per la formazione di Tesser che nel ritorno casalingo del 12 agosto partirà con un gol di vantaggio che costringe gli uomini di Nesta a dover compiere una vera e propria impresa in terra friulana. A decidere la gara un super gol di Tremolada, entrato in campo al 79' e capace di sbloccare l'incontro nel giro di 3 minuti con un sinsitro letale sotto il sette sul quale non può nulla Bardi.

Frosinone-Pordenone, tabellino e statistiche

Bardi salva il Frosinone

Si parte subito su buon ritmi allo "Stirpe" e al 3' i padroni di casa ci provano con Dionisi dal limite, con la palla che esce fuori di poco alla destra della porta neroverde. La risposta degli ospiti è affidata a Ciurria che al 13' prova a sorprendere Bardi con il sinsitro, ma la sfera termina sopra la traversa, mentre due minuti più tardi è Pobega a provare la conclusione dalla lunga distanza che non spaventa la difesa ciociara. Il forcing dei ramarri nei primi 30' non si ferma e Almici, prima, e Burrai, poi, calciano pericolosamente verso la porta avversaria. Al 35' un'altra potenziale grande chance per il Pordenone arriva direttamente da calcio d'angolo: Candellone prolunga di tacco sul secondo, la palla attraversa tutto lo specchio della porta, non trovando pronto nessuno a ribadire in rete. Dopo lo spavento corso i ragazzi di Nesta provano a reagire con il destro di Maiello dai 25 metri che non mette però pensiero a Di Gregorio, ma l'ultima occasione della prima frazione è ancora di marca friulana con un altro sinsitro di Ciurria, questa vola a giro, che termina di poco oltre il sette.

Tremolada entra e segna

Il Frosinone torna in campo deciso e nel giro di un minuto crea due ottime occasioni: prima Novakovich gira con la punta accarezzando il primo palo e rischiando di sorprendere Di Gregorio; poi Brighenti, rimasto come attaccante aggiunto dopo un corner, con il sinistro manda alto da buona posizione. Al 63' si accende il match con tre occasioni nel giro di pochi minuti: il Pordenone sfiora la rete con Ciurria, bravo Bardi a deviare in angolo, e con Bocalon che sfiora di poco il palo sinistro; il Frosinone si affida al solito Dionisi che si libera bene in area di rigore e gira di destro verso la porta ben difesa da Di Gregorio, attento nel respingere la sfera. Al 74' la più grande occasione della gara è ancora per Ciurria che colpisce di testa da distanza ravvicinata, ma trova un super Bardi straordinario nell'intervento che salva il risultato. Al 79' Tesser sceglie dalla panchina Tremolada e l'esterno impiega tre minuti per sbloccare la partita: sinistro potente dal limite dell'area che non lascia scampo a Bardi e vantaggio Pordenone. I padroni di casa si rivoltano in avanti per cercare il pareggio, ma rischiano di subire la seconda rete in contropiede e solo Bardi riesce ad evitare il peggio per i ciociari che ora avranno bisogno di 2 reti nella gara di ritorno in programma il 12 agosto.

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina