Benali stende il Benevento: il Pisa si prende la finale playoff

All'Arena Garibaldi finisce 1-0: i toscani di D'Angelo, terzi in regular-season, ribaltano il risultato dell'andata (0-1) con un gol del fantasista ed eliminano i campani di Caserta
Benali stende il Benevento: il Pisa si prende la finale playoff© LAPRESSE
5 min
TagsPisaBeneventoPlayoff

PISA - Una rete di Benali stende il Benevento e spalanca al Pisa le porte della finale playoff di Serie B, dove i toscani di Luca D'Angelo sfideranno una tra Monza e Brescia. Sfuma così in semifinale il sogno di tornare in Serie A per i campani di Fabio Caserta, che si erano presentati all'Arena Garibaldi forti dell'1-0 ottenuto all'andata: lo stesso risultato è infatti bastato ai nerazzurri, grazie al miglior piazzamento (terzo posto) ottenuto in regular-season.

Pisa-Benevento 1-0: statistiche e tabellino

Le scelte dei tecnici

Tra i padroni di casa inizio in panchina per Lucca e Sibilli: sono Puscas e Torregrossa gli attaccanti titolari supportati da Benali nel 4-3-1-2 di D'Angelo, con Nagy in cabina di regia spalleggiato da Marin e Mastinu mentre in difesa (davanti a Nicolas) sono Birindelli e Beruatto i terzini schierati ai lati di Leverbe e Hermannsson. Sull'altro fronte 4-3-3 per le 'Streghe' di Caserta che sceglie Tello e Improta per affiancare l'ormai inamovibile Lapadula (con Forte 'in naftalina' tra le riserve insieme a Roberto Insigne), mentre l'ex torinista Glik guida ancora la difesa in tandem con Barba davanti a Paleari. Ai lati della retroguardia tocca invece a capitan Letizia e a Masciangela, con Calò a guidare le operazioni nella mediana completata da Ionita e Acampora.

Lampo Benali

Dopo il ko dell'andata il Pisa è costretto ad attaccare e inizia il match con un piglio arrembante, che viene premiato già all'11': Puscas affonda a destra (precisa la verticalizzazione di Birindelli) e vede l'inserimento in area di Benali, che sul cross basso del compagno non sbaglia e a due passi dalla porta appoggia in rete il pallone, infiammando l'Arena Garibaldi. Il Benevento accusa il colpo e poco dopo ancora Puscas sfiora il palo e il colpo del ko dalla distanza (13'), mentre i tifosi pisani si disperano al 20' quando l'attaccante (in posizione di fuorigioco) interviene ingenuamente su una conclusione di Hermannsson (il pallone era già diretto in rete) costringendo l'arbitro ad annullare il gol dopo il check del Var. Vicino al raddoppio va poi Mastinu dalla distanza (23') mentre Lapadula prova ad accendere gli ospiti alla mezz'ora: da rigore sarebbe il fallo di Leverbe, ma il nazionale peruviano era scattato in fuorigioco e si riparte dunque con un calcio da fermo in favore dei toscani. Il primo tempo si chiude con una punizione per gli ospiti calciata sulla barriera da Calò (alto il tap-in di Acampora) e si va al riposo con il Pisa avanti 1-0.

'Streghe' senza artigli

Dagli spogliatoi rientrano gli stessi ventidue ma dopo pochi minuti arriva la prima mossa di Caserta: dentro Roberto Insigne al posto di Ionita (51') ed è proprio il nuovo entrato a innescare Tello, che prova a servire Improta e trova invece la deviazione di Hermannsson che rischia così l'autogol, con la palla che per sua fortuna sfila invece sul fondo (54'). D'Angelo decide allora di cambiare qualcosa in attacco e richiama in panchina Torregrossa e Benali per gettare nella mischia Lucca e Sibilli (64'), mentre nel Benevento arriva anche il turno di Elia, Moncini e Viviani (fuori Masciangelo, Improta e Acampora al 69'). Gli ospiti provano ad andare in forcing ma il Pisa regge l'urto cercando di sfruttare le ripartenze e sono vane, prima in un'area e poi nell'altra, le proteste di Lapadula e Lucca dopo le rispettive cadute in area. Forte per Calò è l'ultima sostituzione di Caserta mentre D'Angelo chiude la sua 'girandola' di cambi con Masucci per Puscas e poi con De Vitis per Marin. Al Benevento serve un gol che è invece il Pisa a sfiorare nel terzo dei cinque minuti di recupero, quando Paleari nega con una grande parata il raddoppio a Sibilli e rimanda di poco la sentenza: il Pisa batte 1-0 il Benevento e stacca il pass per la finale playoff in cui sfiderà una tra Monza e Brescia.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti