Bari-Palermo, Antenucci sfida Brunori nel San Nicola rimesso a nuovo

Centoundici giorni dopo un lungo girovagare tra Coppa e campionato, i biancorossi preparano una serata di grandi magie
Bari-Palermo, Antenucci sfida Brunori nel San Nicola rimesso a nuovo
3 min
Antonio Guido
TagsSerie BBariPalermo

BARI - Uno stadio da mille una notte. Il San Nicola vestito a nuovo riapre i battenti per il debutto interno col Palermo. Centoundici giorni dopo un lungo girovagare tra Coppa e campionato. Un grande restyling voluto dal sindaco Antonio Decaro con fiammanti seggiolini biancorossi che regaleranno un nuovo look specchio fedele dei colori sociali. Un magnifico colpo d’occhio. Riaperta dopo quattro anni la Curva Sud. Perfetto come un tappeto di biliardo il nuovo manto erboso realizzato con l’erba Bermuda Grassi, la stessa utilizzata per lo stadio San Siro di Milano e il Bernabeu di Madrid. Completamente sostituito il vecchio corpo illuminante. Sono stati scelti i led wall, cioè dei "muri a led" senza alcuna giunzione tra i moduli che lo compongono, molto più leggeri e sempre connessi a distanza. L'altra novità riguarda la sostituzione di 268 proiettori, con il controllo delle luci mediante un software. A settembre entreranno in azione i due maxi schermi e si procederà alla copertura dell’astronave. In quattro mesi uno stadio completamente ribaltato.

Bari, record lontano

É partita la doppia caccia al biglietto per la sfida col Palermo e alla sottoscrizione dell’abbonamento per l’intera stagione prorogato sino a domani. Raggiunta quota 9.000 tagliandi nella serata di ieri, quasi 4.000 nelle ultime ventiquattro ore. Accorreranno quasi certamente in 15 mila o poco più, un’affluenza importante per un anticipo nonostante la giornata lavorativa e molti tifosi siano in vacanza. Superata quota 6.600 nella campagna abbonamenti, improbabile che si possa eguagliare il record di 11.026 fatto registrare in B nella stagione 2015-16. Il mancato arrivo della punta ha inevitabilmente rallentato la corsa agli abbonamenti. L’obiettivo è sempre il danese Christian Gytkjær. Polito non molla. Vicinissima invece la conclusione della trattativa per lo sloveno Zan Zuzek. Polito avrebbe alzato l'offerta al Koper: da 200mila, si sarebbe arrivati a 250mila. Adesso la distanza è di 100mila euro.

Serie B, il calendario della stagione 2022/2023
Guarda la gallery
Serie B, il calendario della stagione 2022/2023

Sfida nella sfida

In palio tre punti pesantissimi che permetterebbero al Bari di scavalcare il Palermo di Corini che ha esordito facendo il pieno contro il Perugia. Ma c’è anche da cancellare la sconfitta nell’ultima di campionato che permise al Palermo di Baldini di qualificarsi a vele spiegate per il playoff che poi l’avrebbero portato a conquistare l’ultima poltrona disponibile per la B. Mignani prepara il gran debutto con un Bari riconfermato per nove undicesimi. Due le novità: il ventenne Caprile tra i pali e il centrocampista Folorunsho, un prezioso ritorno, in mezzo al campo. Mignani riavrà a disposizione il centrocampista Benedetti che ha scontato la giornata di squalifica. Una sfida nella sfida il duello a distanza tra i bomber Mirco Antenucci e Matteo Brunori, capocannoniere della scorsa stagione con 25 gol. Ma il Bari ha anche altre frecce nel suo arco c’è l’italo-marocchino che si è ormai guadagnato i galloni da titolare e stasera dovrebbe far coppia con Antenucci.

Corini al Palermo: “Sono carico e motivato”
Guarda il video
Corini al Palermo: “Sono carico e motivato”

 


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Commenti