Lecce, ecco Coda: "Sono qui grazie a Corvino. Volevo una piazza calorosa"

Il nuovo centravanti salentino: "Non è la prima volta che gioco col 4-3-3. Corini persona seria e motivata"

© LAPRESSE

LECCE - Il Lecce presenta oggi in conferenza stampa quello che forse è il suo acquisto più importante in questa sessione di mercato: Massimo Coda, il centravanti che con la esperienza e il suo fiuto del gol proverà a riportare i salentini appena retrocessi in cadetteria di nuovo in Serie A: “Desideravo una piazza calorosa e importante - esordisce l'ex Benevento - sono felice di essere qui, ma la mia scelta è stata il ds Pantaleo Corvino. Un direttore che ha fatto la storia del calcio e la fa tuttora. Voglio tornare a essere importante e voglio rendere felici i miei nuovi tifosi". Coda parla poi del nuovo modulo che impiegherà il tecnico Eugenio Corini, il 4-3-3: "Non è la prima volta che ci gioco, l’abbiamo adottato al Benevento e alla Salernitana. È un modulo in cui bisogna sacrificarsi, ma a me piace partecipare alla manovra e spero di fare bene in tutte due le fasi, appena ritroverò la forma migliore. Corini è un uomo serio e motivato, dobbiamo seguirlo e apprendere in fretta le sue idee tattiche". Una battuta anche sugli stadi vuoti: "L’assenza del pubblico inizialmente può penalizzarci visto, che questa è una piazza molto calorosa, ma dobbiamo superare questo ostacolo fino a quando non riapriranno gli impianti”.

Commenti