Monza, la Dda di Milano indaga sui tamponi per il covid

Carabinieri e Guardia di finanza hanno perquisito lo studio dell'ex medico di Milan e nazionale magistrati, Cristiano Fusi
Monza, la Dda di Milano indaga sui tamponi per il covid© ANSA

MILANO - La Dda di Milano ha effettuato ieri, 22 novembre, controlli nella sede del Monza Calcio per verificare le modalità con cui si stavano effettuando i tamponi rapidi ad alcuni calciatori. Inoltre, su disposizione dei pm Silvia Bonardi e Alessandra Cerreti, il Gico della guardia di finanza e i carabinieri del Nas hanno effettuato perquisizioni presso lo studio di Cristiano Fusi, in passato medico del Milan e della Nazionale italiana magistrati. Il professionista è indagato in concorso con ignoti per esercizio abusivo della professione medica: avrebbe consentito di effettuare i tamponi a persone che agli inquirenti risultato privi di titoli. Acquisizioni sono state fatte presso la clinica Zucchi di Monza, dove Fusi è primario, e presso la clinica Madonnina di Milano, dove ha uno studio privato.

Donati: "C'è ottimismo. Dobbiamo dare continuità"
Guarda il video
Donati: "C'è ottimismo. Dobbiamo dare continuità"

Commenti