Romario Baró, il Porto lo blinda: clausola da 40 milioni
Talent scout
0

Romario Baró, il Porto lo blinda: clausola da 40 milioni

Mezzala, 19 anni, sei gol e quattro assist nella Youth League, vinta in finale dal club portoghese contro il Chelsea.

ROMA - E' il manifesto della gioventù, è il grande oscar dei settori giovanili, è l’altra faccia dell’Europa che investe sui vivai. La formula funziona: 64 club, 167 partite, 569 gol, la Youth League è una palestra, è la Champions Under 19, è il torneo con il marchio Uefa che accende curiosità e interesse. Sei edizioni: due successi del Barcellona, con la sua prestigiosa “cantera”, due del Chelsea (che ha deciso di destinare ogni anno il 5% del suo fatturato all’accademia), uno del Salisburgo e uno del Porto, l’ultimo in ordine cronologico a trovare posto in questa lista di eccellenze.

LA STRATEGIA - Un Porto pilotato da 37 anni sempre dallo stesso presidente, Pinto da Costa, classe 1937, e specializzato in materia di cessioni dorate: quasi 500 milioni di plusvalenze dal 2006. E la tradizione di questa rinomata gioielleria è destinata a rinnovarsi. Il Porto ha vinto la Youth League in finale contro il Chelsea: 3-1, i gol li hanno fermati Fabio Vieira, Diogo Queiros e Afonso Sousa. E a dirigere la musica è stato un ex studente di José Mourinho: Mario Silva, terzino sinistro del Porto che nel 2004 conquistò la Champions con lo Special One e ora allenatore di questa squadra che si prepara ad arricchire il gruppo di Sergio Coinceção.

IL MARCHIO - Tanta qualità, a cominciare dal difensore centrale Diogo Queiros (vent’anni, classe 1999) e dalla mezzala Romario Baró, clausola da quaranta milioni di euro, sei gol e quattro assist nella Youth League, nato a Bissau, in Guinea, ma portoghese di passaporto. Centrocampista totale: tackle, forza, resistenza, tiro da lontano, inserimenti in area, premiato dall’Uefa - in base alla statistiche - come il giocatore del Porto B con il rendimento più elevato. Nel 2012 è stato soffiato al settore giovanile dello Sporting Lisbona. Il messicano Herrera è il suo riferimento per caratteristiche e stile di gioco. Ha diciannove anni, è nato il 25 gennaio del 2000, è alto un metro e 79, ha firmato un contratto fino al 2023. È il capitano della nazionale Under 19.

Tutte le notizie di Talent scout

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta