Kamara non rinnova con il Marsiglia: Lazio e Milan lo seguono

Il francese, 21 anni, ha il contratto in scadenza nel 2022: è un mediano che può giocare anche al centro della difesa
Kamara non rinnova con il Marsiglia: Lazio e Milan lo seguono© EPA
Stefano Chioffi

C’è aria di divorzio. Kamara può arrivare allo strappo, non ha risposto all’invito dell'Olympique Marsiglia, controllato dall’imprenditore americano Frank McCourt: non vuole fissare un appuntamento per provare a rinnovare il contratto, in scadenza nel 2022. E’ caduto nel vuoto l’appello del presidente Pablo Longoria, spagnolo, in passato nello staff scouting di Atalanta, Sassuolo e Juventus, diventato da febbraio il manager di riferimento di McCourt, appassionato di baseball ed ex proprietario dei Los Angeles Dodgers.

LE MANOVRE - La Lazio si è informata, ha mostrato interesse per il mediano francese, ventuno anni, che può giocare anche nel ruolo di difensore centrale. Tare ha effettuato un sondaggio, così come sta lavorando all’operazione il Milan. Kamara può diventare un affare a costo zero. Longoria si è confrontato con la proprietà, aspetta una risposta dal jolly, nato a Marsiglia e di origine senegalese. Non vuole cominciare il campionato con il rischio concreto di vederlo andare via tra undici mesi senza incassare un euro.

LA LINEA - Boubacar Kamara ha rifiuato ogni offerta. L’idea è quella di rispettare la scadenza del contratto. Un atteggiamento di chiusura che sta indispettendo il Marsiglia e il tecnico argentino Jorge Sampaoli. C’è preoccupazione, c’è il timore che la questione possa distrarre l’ambiente. Kamara piace anche in Inghilterra: l’Arsenal sta seguendo gli sviluppi, Arteta lo considera un giocatore prezioso, in grado di incidere come centrocampista e in difesa.

VILLAS-BOAS E GARCIA - Da play assicura alla squadra ritmo, organizzazione, forza atletica: recupera tanti palloni e li smista sempre con razionalità. Robusto nei contrasti, rapido in fase di costruzione, è alto un metro e 84. Tutta la sua vita si è sviluppata nel cuore di Marsiglia: qui è nato il 23 novembre del 1999, nell’Olympique è cresciuto, una splendida scalata partendo dalla scuola di formazione. Ha avuto come allenatori André Villas-Boas e Rudi Garcia: 122 partite, 5 gol e 3 assist da professionista, senza mai cambiare maglia. Ora è il jolly di Sampaoli, che però chiede al Marsiglia e a Kamara di trovare una soluzione: stop al braccio d ferro, serve chiarezza nell’interesse di tutti. Anche la Lazio e il Milan vogliono capire.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti