Kolo Muani, la nuova idea del Milan

Centravanti, 22 anni, francese di origine congolose, 9 gol e 8 assist con il Nantes nello scorso campionato. Si svincola nel 2022: il club rossonero segue gli sviluppi
Kolo Muani, la nuova idea del Milan
Stefano Chioffi
TagsKolo MuaniMilan

Il Nantes ha deciso di accettare il rischio, quello di perdere a parametro zero Randal Kolo Muani, uno dei giovani più promettenti della Ligue 1. Il centravanti non ha ancora rinnovato il contratto, può svincolarsi nel 2022, piace al Milan e ha ricevuto offerte dalla Premier. Francese di origine congolose, nove gol e otto assist nello scorso campionato: stasera sarà l’osservato speciale nella sfida con il Monaco, in occasione dell’anticipo della prima giornata. Il Nantes insiste, spera di convincerlo a firmare, non si è arreso. Il Milan ha parlato con gli agenti della Mdc Advisors che lo rappresentano.

Il Milan deve decidere chi affiancherà Ibra e Giroud

L’idea è quella di consegnarlo a Pioli per completare un reparto che può contare su due assi come Ibrahimovic e Giroud. Sfumato Kaio Jorge, che ha scelto la Juventus, il club rossonero si è concentrato su Kolo Muani, ventidue anni, un metro e 87, nato a Bondy (come Mbappé) il 5 dicembre del 1998, destro naturale, rientrato da poche ore in Francia dopo l’esperienza vissuta a Tokyo con la nazionale olimpica del ct Sylvain Ripoll. In Giappione ha avuto tra i suoi compagni anche il difensore milanista Pierre Kalulu. Maldini e Massara lo hanno promosso, ma il Nantes non vuole trattare Kolo Muani, come ha scritto anche L’Equipe. L’attaccante si è allineato alla posizione presa dal presidente Waldemar Kita e dall’allenatore Antoine Kombouaré: “Ho saputo che resterò qui”.

Kolo Muani ha fatto due provini con Vicenza e Cremonese

E’ cresciuto nel Nantes, ha sempre indossato la maglia gialloverde, tranne durante una breve parentesi in prestito al Boulogne, in terza serie, nel 2019-20. Ha richiamato anche l’attenzione dell’Olympique Marsiglia. E’ esploso nel girone di ritorno dello scorso campionato: sette gol su nove li ha realizzati a partire dalla 23ª giornata, compresa la doppietta al Digione. Repertorio completo: ha segnato di testa, in acrobazia, di astuzia, sfruttando la sua rapidità. Si è imposto nel Nantes e ora il Milan sta provando a portarlo in Italia, che Kolo Muani ha sfiorato in passato, quando fece due provini con il Vicenza e la Cremonese. Tornò a casa con tanti complimenti, ma senza un contratto.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti