Natan, dai contatti con la Roma all’offerta del Verona

Difensore centrale, 21 anni, brasiliano, costa dieci milioni: un mese fa lo aveva cercato il club dei Friedkin, ora si muove il presidente Setti
Natan, dai contatti con la Roma all’offerta del Verona
3 min
Stefano Chioffi

Anticipo, agilità, costruzione e marcatura. Passo svelto, mancino, colpo di testa. Una crescita costante nell’ultima stagione. E poi l’età: ventuno anni. Diversi i fattori che hanno permesso a Natan di diventare uno dei difensori più interessanti e promettenti della nuova generazione brasiliana. Gioca nel Bragantino, club finanziato dalla Red Bull, come il Lipsia e il Salisburgo. È un centrale, ha l’istinto dello stopper classico e la modernità di un regista arretrato che imposta l’azione ed esce spesso dall’area per diventare un play aggiunto. Tempi giusti nelle chiusure, ordine, qualità, una fonte in più nello sviluppo della manovra.

IL MERCATO - Piace al Verona, il presidente Setti sta provando a portarlo in Italia. L’offerta presentata è di cinque milioni. Il Bragantino ne chiede il doppio: dieci. Stesso prezzo di un mese fa, quando era stata la Roma a informarsi su Natan, sedici presenze nel Brasileirão, due gol (contro Atletico Goianiense e Coritiba) e un assist. Prendere o lasciare: questa la risposta. Non ha necessità di bilancio. Oltretutto la squadra allenata da Maurício Barbieri, 40 anni, il tecnico più giovane del campionato, è ottava in classifica con trenta punti, a -3 dal sesto posto che garantisce la qualificazione ai preliminari della prossima Coppa Libertadores.

IL VIVAIO DEL PONTE PRETA - Natan si sente pronto per un’avventura in Europa. Aveva sognato la Roma di Mourinho, ora segue le manovre del Verona. Ma anche il Lipsia, club gemello del Bragantino, sta ragionando sulla possibilità di acquistarlo a gennaio, durante il mercato invernale, quando sarà terminato il Brasileirão. Natan ha fatto parte della Seleçao Under 20. E’ nato il 6 febbraio del 2001 a Itapecerica da Serra, nello stato di Espírito Santo, è alto un metro e 88, ha cominciato a giocare nel settore giovanile del Ponte Preta. Veniva impiegato nel ruolo di terzino sinistro, poi è stato trasformato in difensore centrale nel Flamengo. Il Bragantino lo ha preso in prestito alla fine di marzo del 2021, poi lo ha riscattato per tre milioni e mezzo. Serie A o Bundesliga: Natan Bernardo de Souza, questo il suo nome completo, aspetta una chiamata dall’Europa. Il Verona insiste, ma l’idea del Bragantino è quella di tenere il difensore e di rinviare la cessione, facendo leva anche su un contratto che scade il 31 dicembre del 2025. A patto che non arrivi sul tavolo una proposta da dieci milioni.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti