Veerman, dai contrasti con Van Nistelrooy alle manovre della Lazio

Regista o mezzala, 24 anni, 9 gol e 13 assist con il Psv Eindhoven: tensione con alcuni tifosi che sui social lo hanno accusato di aver provocato il divorzio tra il club e il tecnico
Veerman, dai contrasti con Van Nistelrooy alle manovre della Lazio© LAPRESSE
3 min
Stefano Chioffi

La Lazio pensa a Joey Veerman, considerato dai cronisti olandesi il centrocampista di maggiore caratura che possa offrire l’Eredivisie in questo periodo, dopo la collezione di plusvalenze degli ultimi anni: Frenkie De Jong al Barcellona, Donny Van de Beek al Manchester United, Teo Koopmeiners all’Atalanta e Ryan Gravenberch al Bayern. Regista o mezzala, gioca nel Psv Eindhoven, ha ventiquattro anni: nove gol e tredici assist nell’ultima stagione, tra campionato e coppe. A portarlo in nazionale era stato Louis Van Gaal. A dicembre aveva sfiorato la convocazione per il Mondiale in Qatar. E ora, con il nuovo ct Ronald Koeman, sta entrando nei meccanismi di un’Olanda che progetta l’Europeo del 2024.

LE RELAZIONI - Geometrie, lancio, capacità di verticalizzare la manovra e di inserirsi in area. Tiro da fuori. Sarri lo ha studiato, Veerman è il prototipo del centrocampista dinamico e strutturato (un metro e 85), bravo in costruzione e dal passo lungo, che manca alla Lazio. Costa quindici milioni. Ha un contratto fino al 2026. E’ nato a Purmerend il 19 novembre del 1998. Elegante, ma anche concreto. Destro naturale: potenza e qualità. Letture del gioco, ritmo, tackle. Il suo procuratore è Muy Manero.

LA STORIA - E’ cresciuto nel vivaio del Volendam. Nel 2019 è stato acquistato per 550.000 euro dall’Heerenveen, che lo ha poi ceduto al Psv nel gennaio del 2022 incassando sei milioni. Ha esordito nell’Olanda di Koeman in occasione della finale per il terzo posto contro l’Italia in Nations League: subito un lampo, con l’assist per il gol del 2-3 di Wijnaldum. Il Psv ha promesso al nuovo allenatore, Peter Bosz, scelto alla metà di giugno, che servirà un’offerta extralarge per decidere di rinunciare a Veerman.

IL RETROSCENA - Le ultime settimane non sono state semplici per il centrocampista, accusato da una parte della tifoseria - sui social - di aver provocato il divorzio tra il club e il tecnico Ruud Van Nistelrooy. Veerman ha risposto, ha smentito le ricostruzioni fatte, spiegando di non aver avuto contrasti. E’ in vacanza, si prepara a diventare papà per la prima volta, la sua compagna si chiama Chantalle Schilder, modella e imprenditrice. La Lazio è pronta a inserirsi. La serie A è una tentazione per Joey, che aveva sfiorato l’Italia anche quando giocava nell’Heerenveen: a farsi avanti, in quel periodo, era stato il Verona, che però non riuscì a trovare l’accordo. Con il Psv ha vinto una Coppa d’Olanda e due Supercoppe.
   


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti