Nations League, gli ultimi verdetti: Milik ferma il Portogallo
© EPA
Nations League
0

Nations League, gli ultimi verdetti: Milik ferma il Portogallo

1-1 nella gara fra le avversarie dell'Italia. Promozioni: in A la Svezia, in B Serbia e Scozia, in C il Kosovo

ROMA - Ultimi verdetti in Nations League. L'unica gara della Lega A, quella fra Portogallo Polonia, ha il valore di un'amichevole, coi lusitani già qualificati ai play-off e la Nazionale colma di "italiani" (Szczesny, Skorupski, Berereszynski, Cionek, Zielinski, Milik Piatek) retrocessa con una giornata d'anticipo. Più avvincenti, almeno ai fini delle rispettive classifiche, le restanti gare delle Leghe inferiori. Svezia-Russia è uno spareggio che vale la A, agli scandinavi serve una vittoria e i ragazzi di Jan Andersson non tradiscono: primato perso al fotofinish per i recenti organizzatori della Coppa del Mondo. Stesso discorso per Scozia-Israele: la formazione mediorientale si porta in vantaggio, poi subisce la rimonta che fa avanzare di categoria i britannici. Passa in anche la Serbia, successo inutile per la Romania. Infine, nella Lega D, il Kosovo supera l'ultimo scoglio (Azerbaigian) e conquista la promozione.

LEGA A Girone 3
PORTOGALLO-POLONIA 1-1

Il tabellino della partita
Nel girone dell'Italia, la gara tra Portogallo Polonia ha ben poco da dire ai fini della classifica. I ragazzi di Fernando Santos hanno conquistato la qualificazione ai play-off a San Siro nello 0-0 difeso strenuamente contro gli azzurri, quelli di Brzeczek, invece, sono già retrocessi in Lega B. La partita offre poco, specie nella prima mezz'ora, coi padroni di casa che tengono saldamente nelle proprie mani il pallino del gioco: la monotonia è spezzata dal vantaggio lusitano firmato da Andre Silva al 33', con un colpo di testa sul calcio d'angolo battuto da Renato Sanches. Risposta polacca immediata (37'), ma la traversa nega a Kedziora la gioia del gol: appuntamento col pareggio rimandato di circa mezz'ora, quando, al 65', il napoletano Milik realizza il calcio di rigore che costa l'espulsione a Danilo Pereira.
Classifica: 8 PORTOGALLO 5 Italia 2 Polonia

LEGA B Girone 2
SVEZIA-RUSSIA 2-0

Il tabellino della partita
Alla Friends Arena di Solna, la Svezia si presenta con un imperativo: vincere. Sotto di tre punti nei confronti della Russia ma, potenzialmente, avanti nei confronti diretti in caso di successo, la Nazionale che ha estromesso l'Italia dai Mondiali dell'estate del 2018 conquista la promozione nella Lega A grazie alle reti di Lindelof al 41' (di sinistro, sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Lustig) e Berg al 72' (di destro, da posizione ravvicinata). Gli organizzatori dell'ultima edizione della massima kermesse globale gettano al vento il salto di categoria all'ultima giornata di Nations League.
Classifica: 7 SVEZIA 7 Russia 3 Turchia

LEGA C Girone 1
SCOZIA-ISRAELE 3-2

Il tabellino della partita
Scozia ed Israele, prima del match dell'Hampden Park di Glasgow, sono appaiate in testa alla classifica a quota 6 punti. Alla formazione mediorientale basta un pareggio per essere promossa in Lega B e passa addirittura in vantaggio al 9' con Beram Kayal. La reazione della Tartan Army, però, è veemente e porta la firma di un protagonista assoluto: James Forrest. Il centrocampista del Celtic si scatena al 34', 43' e 64' con una tripletta che non lascia scampo ad Israele e proietta i britannici guidati da McLeish ad un ormai insperato passaggio di categoria. Al 75', Zahavi prova a riaccendere le speranze per i suoi, ma la rete del 3-3 non arriva.
Classifica: 9 SCOZIA 6 Israele 2 Eire

LEGA C Girone 4
MONTENEGRO-ROMANIA 0-1

Il tabellino della partita
Il Montenegro, a 7 punti, non può raggiungere la Serbia, già ad 11 prima della non impossibile gara interna con la cenerentola Lituania. La Romania, potenzialmente, sì. La formazione guidata dall'ex milanista Cosmin Contra fa il suo dovere, tornando dalla trasferta di Podgorica con i tre punti, frutto della rete di Tucudean al 44', tuttavia inutili, in virtù del trionfo (4-1) serbo. Al 72', Jankovic sbaglia un calcio di rigore per i padroni di casa (parato dall'ex Fiorentina Tatarusanu).

SERBIA-LITUANIA 4-1
Il tabellino della partita
La Serbia conquista la promozione in Lega B con un facile successo contro il fanalino di coda Lituania, che chiude la sua avventura in Nations League con sei sconfitte in altrettante partite. Sblocca un'autorete di Zulpa al 51', Mitrovic raddoppia sette minuti più tardi. Al 64' Petravicius accorcia le distanze per la selezione dell'ex repubblica sovietica, ma l'uno-due di Prijovic (71') e Ljajic (74') chiude definitivamente i giochi.
Classifica: 14 SERBIA 12 Romania 7 Montenegro 0 Lituania

LEGA D Girone 3
KOSOVO-AZERBAIGIAN 4-0

Il tabellino della partita
Kosovo-Azerbaigian è uno spareggio per la C: i padroni di casa guidano il girone con 11 punti, gli ex sovietici inseguono a 9 ed hanno un disperato bisogno di vincere per cullare il sogno promozione. A Pristina, però, è un tripudio dei padroni di casa, che mettono le cose in chiaro già al 2', col destro da fuori di Arber Zeneli. Il centrocampista offensivo dell'Heerenveen, nato in Svezia e per 34 volte in campo con le Nazionali giovanili del Paese scandinavo, però, è in serata di grazia e si ripete al 50' e al 76'. In mezzo, precisamente al minuto 61, la rete di Rrahmani.

MALTA-FAR OER 1-1
Il tabellino della partita
Malta-Far Oer ha poco da offrire per la classifica, con l'isola del Mediterraneo ultima a due punti e l'arcipelago subartico subito sopra con 4. Il match regala i botti migliori in apertura, con il botta e risposta in appena 4': vantaggio ospite con René Joensen al 3' e pareggio dei padroni di casa sessanta soli secondi più tardi con Juan Corbalan.
Classifica: 14 KOSOVO 9 Azerbaigian 5 Far Oer 3 Malta

Vedi tutte le news di Nations League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta