Corriere dello Sport

Under 21

Vedi Tutte
Under 21

Europei Under 21: Germania-Spagna 1-0: decide Weiser

Europei Under 21: Germania-Spagna 1-0: decide Weiser
© REUTERS

I tedeschi sono campioni d'Europa per la seconda volta nella propria storia

Sullo stesso argomento

di Patrizio Cacciari

venerdì 30 giugno 2017 21:59

CRACOVIA (Polonia) - La Germania ha vinto per la seconda volta nella sua storia gli Europei Under 21: ai tedeschi è bastato un gol di Weiser al 40' del primo tempo. Un successo arrivato a sorpresa contro la grande favorita del torneo. La Germania, campione del Mondo in carica, è anche in finale di Confederations Cup. Un momento dunque molto positivo per il calcio tedesco,

LE PREMESSE - «Dovremo giocare sporco fin dai primi minuti, con perdite di tempo e piccoli falli», lo aveva detto alla vigilia Max Meyer, ma non è andata proprio così. Perché la Germania ha giocato meglio, almeno nella prima frazione di gioco, che è quella dove si è deciso il match. La "Super 21", così era stata ribattezzata dalla stampa, non è dunque riuscita a portare a casa il quinto Europeo di categoria, risultato dove finora è riuscita solo l'Italia, eliminata proprio dagli spagnoli in semifinale.

LA PARTITA - Il ct Celades ha scelto lo stesso undici che aveva battuto l'Italia, ma non è bastato. I tedeschi sono scesi in campo aggressivi fin dal primo minuto cercando di non lasciare il pallino del gioco in mano agli spagnoli, in alcuni momenti apparsi irriconoscibili. Al buon approccio della Roja ha risposto immediatamente la Germania che al 7' ha colpito il palo con un colpo di testa di Weiser, il migliore in campo tra i suoi nella prima frazione. Il primo tempo è stato quasi un monologo tedesco: prima Arnold di testa, poi Gnabry per due volte hanno messo i brividi a Kepa. Fino al 40' quando Weiser con un bellissimo colpo di testa in avvitamento ad anticipare tutta la difesa spagnola ha portato la Germania in vantaggio. Nella ripresa la netta reazione spagnola. Un forcing costante interrotto da qualche pericolosa ripartenza dei tedeschi, che con Gnabry e Meyer hanno sfiorato il raddoppio. La Spagna avrebbe meritato il pareggio: il sinistro da fuori di Ceballos (premiato come miglior giocatore del torneo) al 72' è uscito veramente di un soffio. Girandola di cambi nel finale e tutto per tutto degli spagnoli che nella mischia hanno buttato dentro anche Mayoral. Soluzione che invece ha portato solo più confusione in campo e ha permesso alla Germania di controllare gli ultimi tentativi di reazione della Spagna, la grande sconfitta di questa edizione degli Europei.

LA CRONACA E IL TABELLINO DI GERMANIA-SPAGNA

Articoli correlati

Commenti