Il tennista Garín investe negli esport: sarà partner del team All Knights

"Gago", così lo chiamano i suoi tifosi, diventa partner della squadra di League of Legends più famosa della scena Cilena

© All Knights

Ennesimo punto di congiunzione tra il mondo dello sport tradizionale e quello degli esport: dopo il portiere del Real Madrid Thibaut Courtois, stavolta a fare un passo incontro alle moderne discipline digitali è il 24enne cileno Cristian "Garo" Garín, giovane promessa del tennis che attualmente occupa il 18° posto nella classifica mondiale dell'ATP, la nota e prestigiosa associazione dei tennisti professionisti.

Garín ha dichiarato che "i videogiochi mi hanno sempre accompagnato durante le pause tra una partita e l’altra o durante i miei viaggi" e di essere stato colpito dalla rapida crescita che l'industria esport ha avuto in Asia, Nord America, Europa ed anche in America Latina, la sua terra natia.

Nato a Santiago del Cile nel maggio 1996, è proprio nella scena della sua nazione che Garín ha deciso di investire grazie ad un accordo di partnership con All Knights, squadra cilena che ha dimostrato ottime potenzialità, raggiungendo obiettivi non da poco nella scena competitiva di League Of Legends quali il terzo posto nella loro prima partecipazione alla Lega Latinoamericana e addirittura il secondo posto nella loro seconda partecipazione alla stessa LLA.

"Il mio obiettivo ora è che All Knights continui a crescere e migliorare; è un grande progetto e le aspettative sono vincenti, ma comprendendo che i trionfi non arrivano dall’oggi al domani, implicano molto lavoro, sacrificio e il coinvolgimento di persone che vogliono far crescere il progetto“, ha commentato Garo.

Ad intervenire sull'accordo è stato anche Felipe Rossi, Amministratore Delegato di All Knights, che ha ammesso di aver iniziato i contatti col tennista già durante la quarantena e che "avere Cristian come partner di All Knights, secondo me è la dimostrazione che non stiamo parlando più solo di un gioco per computer, ed è la conferma di quanto si sia alzato il livello competitivo del campionato".

Commenti