GP Turchia, Hamilton: "Settimo titolo? Più orgoglio per ciò che faccio fuori pista"

Il pilota Mercedes sulla possibilità di vincere il titolo mondiale già a Istanbul: "Lotti contro avversari forti, ma lotti contro un individuo e questo non ha un impatto sulla vita degli altri"
GP Turchia, Hamilton: "Settimo titolo? Più orgoglio per ciò che faccio fuori pista"© Getty Images

ROMA - "Il 7° titolo in carriera? Vincere un titolo è un qualcosa di personale. Lotti contro avversari forti, ma lotti contro un individuo e questo non ha un impatto sulla vita degli altri. Vado molto più fiero del lavoro che faccio all'esterno della pista per migliorare le condizioni di vita delle persone, per l'uguaglianza e per la parità dei diritti umani". Lo ha detto Lewis Hamilton, pilota Mercedes, durante la conferenza stampa del GP di Turchia sulla possibilità di vincere il titolo mondiale già a Istanbul. A cercare di impedirglielo il compagno Valtteri Bottas che ha parlato della pista sulla quale non ha mai corso con una macchina da Formula 1: "Ho corso qui nel 2011 con la GP3, ma sarà diverso farlo con una macchina da F1. Anche chi è stato qui, infatti, è come se correrà su una nuova pista. La cosa principale sarà comprendere l'asfalto nuovo perché sarà molto scivoloso" ha concluso il finlandese.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti