Consigli fantacalcio, chi schierare alla 19ª giornata: formazioni e indisponibili

Il girone di andata si chiude con il prossimo turno di Serie A: leggi le ultime novità squadra per squadra e schiera i tuoi migliori undici
Consigli fantacalcio, chi schierare alla 19ª giornata: formazioni e indisponibili
TagsSerie AFantacalcio

Subito grosse novità per la 19ª giornata, l'ultima del girone di andata di Serie A: la Salernitana non partirà per Udine causa positività al Covid nel gruppo squadra del club campano. Salta quindi la prima partita del turno, prevista martedì 21 dicembre alle 18.30 e seguita alle 20.45 da Genoa-Atalanta e Juventus-Cagliari. Schiera comunque in tempo utile la tua formazione dopo aver letto le ultime news squadra per squadra.

UDINESE-SALERNITANA (martedì 21 dicembre, ore 18.30) 

LA SALERNITANA NON PARTE PER UDINE CAUSA COVID

GENOA-ATALANTA (martedì 21 dicembre, ore 20.45)

Shevchenko deve monitorare le condizioni di Vanheusden e Cambiaso, se non dovessero farcela pronti Biraschi e Sabelli. Non si toccano Vasquez e Criscito in difesa, così come Badelj e Sturaro in un centrocampo completato da uno tra Hernani e Portanova. Davanti Destro farà coppia con Pandev o Ekuban.

Gasperini non ha convocato Maehle e Toloi, infortunati. Spazio quindi a Palomino, Demiral e Djimsiti in difesa, Zappacosta e Hateboer (o Pezzella) sulle fasce, Koopmeiners insidia De Roon e Freuler a centrocampo, sulla trequarti Pessina e Malinovskyi stavolta sono avanti su Pasalic e Ilicic, così come Zapata su Muriel.

JUVENTUS-CAGLIARI (martedì 21 dicembre, ore 20.45)

Allegri non rischia Dybala e Chiellini e anzi medita di far riposare anche il diffidato Cuadrado. Rispetto al match vinto contro il Bologna si dovrebbero rivedere Alex Sandro sulla corsia mancina e Locatelli a centrocampo con McKennie e Bentancur. In attacco confermato il tridente Bernardeschi-Morata-Kean. Scalpita Kaio Jorge.

Mazzarri ha escluso dalle convocazioni sia Godin che Caceres, deve rinunciare allo squalificato Marin, ma ha recuperato in extremis Nandez, almeno per la panchina. A Torino potrebbe coprirsi con un 4-4-2 formato da Bellanova, Ceppitelli, Carboni, Lykogiannis; Zappa, Nandez (o Deiola), GrassiDalbert; Joao Pedro, Pavoletti (in pole su Keita).

SASSUOLO-BOLOGNA (mercoledì 22 dicembre, ore 16.30)

Dionisi orientato verso il solito 4-3-3 con Toljan, Chirices, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Maxime Lopez, Traoré; Berardi, Raspadori, Scamacca. Scalpitano Ayhan e Boga. Out Matheus Henrique.

Mihajlovic vuole tornare a far punti dopo tre ko consecutivi. Per questo dovrebbe esserci il Bologna-tipo in campo, anche se l'allenatore ha annunciato novità in attacco. Il dubbio più forte riguarda la corsia di destra contesa da De Silvestri, Orsolini e Skov Olsen.

VENEZIA-LAZIO (mercoledì 22 dicembre, ore 16.30)

Zanetti affronterà la Lazio con un 4-3-3 composto da Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Ebuehi; Crnigoj, Vacca, Busio; Aramu, Henry, Johnsen (o Kiyine).

Sarri non potrà contare su Immobile, positivo al Covid. Il tridente sarà ancora composto da Pedro, Felipe Anderson e Zaccagni; a centrocampo torna Luis Alberto con Cataldi e Milinkovic; in ifesa Hysaj, Luiz Felipe, Acerbi e Marusic. In porta Strakosha.

INTER-TORINO (mercoledì 22 dicembre, ore 18.30)

Simone Inzaghi perde il motore: lo squalificato Barella sarà sostituito da Vidal o Gagliardini. Torna la coppia d'attacco titolare Lautaro Martinez-Dzeko. Se sulla corsia destra Dumfries resta in vantaggio su Darmian, più vivo il ballottaggio a sinistra tra Perisic e Dimarco.

Juric risponde con Djidji (o Zima), Bremer e Rodriguez; Singo, Lukic, Pobega e Vojvoda (in vantaggio su Ansaldi); Brekalo (o Linetty), Pjaca; Sanabria. Indisponibile Praet per un fastidio muscolare: si aggiunge ai lungodegenti Verdi e Belotti.

ROMA-SAMPDORIA (mercoledì 22 dicembre, ore 18.30)

Mourinho dovrebbe confermare totalmente la formazione che ha espugnato Bergamo nella scorsa giornata. L'unico dubbio riguarda El Shaarawy che torna disponibile e contende la corsia mancina a Vina.

Anche D'Aversa potrebbe dare fiducia agli undici titolari dello scorso turno, tranne il portiere: Audero infatti è out, gioca FalconeGabbiadini, invece, uscito malconcio dall'ultima gara, è recuperato e nuovamente in vantaggio su Quagliarella.

VERONA-FIORENTINA (mercoledì 22 dicembre, ore 18.30)

Difesa da inventare per Tudor, che perde per squalifica sia Ceccherini che Magnani (oltre agli infortunati Dawidowicz e Gunter). Spazio dunque ad un 3-4-2-1 composto da Sutalo, Cetin (o Miguel Veloso), Casale; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak (che però ha mal di schiena, pronto Bessa), Caprari, Simeone.

Italiano offrirà una chance a Terzi sulla fascia sinistra a causa della squalifica di Biraghi. Completano la difesa Odriozola a destra, Milenkovic e Martinez Quarta al centro. A centrocampo con Bonaventura e Torreira uno tra Duncan e Maleh. In avanti con Gonzalez e Vlahovic uno tra Callejon, Saponara e Sottil.

EMPOLI-MILAN (mercoledì 22 dicembre, ore 20.45)

Andreazzoli dovrebbe rilanciare Parisi sulla fascia sinistra di difesa e Bajrami sulla trequarti alle spalle di Di Francesco (o Cutrone) e Pinamonti. In mediana Ricci con Henderson e Bandinelli (o Zurkowski), al centro della difesa Tonelli e Luperto sono insidiati da Ismajli e Romagnoli

Pioli ritrova Theo Hernandez, che agirà sulla corsia mancina della difesa completata da Tomori, Romagnoli e Kalulu (in vantaggio su Florenzi). In mediana Kessié e Tonali favoriti su Bennacer; trequarti composta da Messias, Diaz e Saelemaekers. Fuori Ibrahimovic che ha avuto un sovraccarico al ginocchio: gioca Giroud prima punta.

NAPOLI-SPEZIA (mercoledì 22 dicembre, ore 20.45)

Spalletti affronta lo Spezia senza Lorenzo Insigne, risultato positivo al Covid, ma recupera Mario Rui. In mezzo al campo Lobotka può soffiare il posto a Demme, sulla trequarti a sinistra gioca Elmas, centrale Zielinski, a destra ballottaggio tra Lozano e Politano; Mertens dovrebbe riprendere posto al centro dell'attacco a discapito di Petagna.  

Thiago Motta è costretto a cambiare più di qualcosa: Nzola non si è allenato, Salcedo e Verde non sono al meglio. Il 3-5-2 potrebbe essere quindi il seguente: Amian, Erlic, Nikolau; Gyasi (o il più difensivo Ferrer), Maggiore, Kiwior, Kovalenko, Reca; Colley (in pole su Strelec e Antiste), Manaj.

Pronto a schierare la tua fantaformazione su MisterCalcioCup?

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti