MotoGp, Mir: "Rossi resterà in questo mondo, è una bella cosa"

Il campione del mondo in carica si sofferma sul futuro del 'Dottore'
MotoGp, Mir: "Rossi resterà in questo mondo, è una bella cosa"© Getty Images
Tagsmirrossi

ROMA - Joan Mir è rimasto piacevolmente colpito dalla scelta di Valentino Rossi di costruire un team, il VR46, che dal prossimo anno approderà in MotoGp. Il campione del mondo in carica, tra il serio e il faceto, ha commentato una remota possibilità di approdare nella squadra del 'Dottore' un giorno: "Al momento sono un pilota della Suzuki - ammette lo spagnolo -. E’ un passo che lui ha fatto perché sa che non gli restano tanti anni prima di finire la sua carriera. E’ un altro step per restare vincolato a questo mondo, è una cosa bella“.

Mir elogia Hamilton

Mir ha avuto l'onore di essere stato nominato al Laureus Sportaward nella categoria “Breakthrough of the Year” dopo il titolo conquistato nel 2020 (la vittoria è finita nelle mani di Patrick Mahomes, giocatore di football americano). Tra i protagonisti era presente anche Lewis Hamilton, per il quale il pilota della Suzuki ha tanta stima: Solleva questioni in cui le cose stanno andando male. Lo ammiro. Condivido le sue opinioni. Non ho 20 milioni di follower e ho solo 23 anni. Noi piloti dobbiamo essere consapevoli di ciò che sta accadendo nel mondo. Dovremmo agire in modo più sociale e pubblicare di più su questi argomenti. Mi piacerebbe farlo“, le sue parole riportate da motosan.es. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti