MotoGp, Marquez: "Io come Rossi? Dipenderà dalla mia testa"

Il pilota della Honda racconta com'è cambiata la sua carriera negli ultimi tempi: "Ogni giorno è una sfida"
MotoGp, Marquez: "Io come Rossi? Dipenderà dalla mia testa"© EPA
2 min
TagsMotogpmarquezhonda

ROMA - Marc Marquez è alle prese con un nuovo capitolo della sua carriera. Il pilota della Honda, ieri intervistato dagli organizzatori del "Premio María de Villota y Ciudad de la Raqueta", infatti non può ancora spingere al massimo in MotoGp, visto che il braccio continua a far male e la paura che una caduta possa far tornare la diplopia non smette di tormentarlo. Ciononostante, l'otto volte iridato sembra non perdersi d'animo, anche se la sua carriera potrebbe non godere di una particolare longevità: "Io come Valentino Rossi? Lì dipende molto dalla testa- ha affermato Marquez - ma anche dagli infortuni e dai piccoli problemi del momento. Poi è importante avere una buona équipe medica: i fattori sono tanti".

Le parole di Marquez

Finora il fuoriclasse di Cervera ha guidato in modo molto pulito e prudente, anche se la Honda RC213V sembra iniziare a mostrare i primi margini di miglioramento.Marquez deve però al contempo gestire la pressione e racconta: "Ho vissuto entrambi le facce dello sport: i successi e gli infortuni. C’era pressione in entrambi i casi, ma ora è diverso, perché tutti si aspettano che torni. Non c’è però bisogno di avere fretta, si deve andare passo dopo passo: ogni giorno è una sfida".

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti