MotoGp, Bastianini: "Dopo il caos di Jerez bello ritrovare la velocità"

La seconda sessione di prove libere è stata dominata dall'italiano. Quartataro: "Da Austin sono cambiato"
MotoGp, Bastianini: "Dopo il caos di Jerez bello ritrovare la velocità"© EPA
TagsMotogpbastianiniquartararo

ROMA - Enea Bastianini è stato protagonista con il miglior tempo nelle libere 2 del Gran Premio di Francia, anche se una caduta ha reso meno piacevole il suo venerdì. Raggiunto dai microfoni di Sky Sport dopo questa prima giornata a Le Mans, il pilota del team Gresini ha commentato le due sessioni di prove libere: "Fortunatamente avevo già completato il giro. C'è sempre qualcosa che non va. Il T1 mi viene bene, la moto è stabile ed entro al meglio in curva 1. All'uscita della 3 poi ho pizzicato troppo il cordolo e sono caduto. È un sospiro di sollievo essere di nuovo davanti dopo la confusione di Jerez, dove abbiamo cambiato tanto. Qualcosa non ha funzionato ma si sa: le moto sono imprevedibili".

Il commento di Quartararo

Emozioni, ma solo un sesto posto oggi per Fabio Quartararo. Per il pilota di Nizza questo è il Gran Premio di casa e - sempre a Sky Sport - confessa: "È bello essere circondati dai tifosi. Ho solo un Gp di casa e quindi è stupendo. La giornata è andata bene, sono riuscito ad avere un buon passo. Questo pomeriggio abbiamo provato qualcosina nelle libere 2 che è andato bene. Ma nel mio time attack ho trovato confusione". "Da Austin - aggiunge poi il francese - ho una mentalità diversa e so che devo dare il massimo su piste che hanno poco rettilineo. Sono soddisfatto della M1, la moto va bene e c'è qualcosa da perfezionare, come la potenza. Nessuno ha l'assetto perfetto".

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti