MotoGp, Ezpeleta: "Al Mugello poco pubblico, una tappa in Italia a rischio"

L'amministratore delegato di Dorna annuncia: "A Misano si tireranno le somme: in Spagna ci sono sempre tanti tifosi"
MotoGp, Ezpeleta: "Al Mugello poco pubblico, una tappa in Italia a rischio"© Getty Images
2 min
TagsMotogpezpeletaMugello

ROMA - Una MotoGp senza Mugello o Misano? Per Carmelo Ezpeleta, amministratore delegato di Dorna Sports, è possibile. Il numero uno dell'azienda che gestisce i diritti commerciali del Motomondiale ha infatti rilasciato un'intervista a "motociclismo.es" dove ha affermato: "Il Mugello è andato male rispetto ad altri weekend per varie ragioni. La Formula 1 ha sovrapposto Monaco con la tappa in Italia. Poi penso ci sia stato uno scarso lavoro di promozione di cui abbiamo già parlato".

L'era post-Rossi

Certo i paesi interessati a ospitare una tappa della MotoGp non mancano, come ricorda Ezpeleta: "C'è un gran numero di richieste per ospitare Gran Premi in futuro e stiamo discutendo se mantenere il numero attuale di Gran Premi in Italia: se non avranno successo, non ce ne saranno ancora due nei prossimi anni. Gli eventi finora erano andati bene, ma ovviamente serve anche il pubblico. Tireremo le somme a Misano, ma in Spagna i tifosi non mancano mai". Il fattore Valentino Rossi ha influito sul numero dei biglietti? Secondo lo spagnolo solo in parte: "Durante la cerimonia di ritiro del numero 46 c'erano spettatori. Le persone hanno voltato pagina e Valentino non era popolare solo in Italia, ma era un'icona in tutto il mondo".


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti