MotoGp, Espargaro non cerca scuse: "Persa una grande opportunità"

Dopo la caduta di sabato, il pilota dell'Aprilia è arrivato nono a Silverstone: "Bagnaia? È un bene che sia rientrano nella lotta al mondiale"
MotoGp, Espargaro non cerca scuse: "Persa una grande opportunità"© Getty Images
2 min
TagsMotogpespargaroAprilia

ROMA - Nonostante il dolore alle caviglie, Aleix Espargaro ha portato a casa un discreto nono posto alGran Premio di Gran Bretagna. Tutto nasce dal sabato, quando il pilota dell'Aprilia è caduto, compromettendo il suo piazzamento in griglia: "Quando è finita la qualifica - ha detto Espargaro ai microfoni ufficiali della MotoGp - ho sofferto molto alle caviglie. I medici hanno fatto un gran lavoro e non ci sono scuse per la gara. Non potevo fare altro, ma sono soddisfatto perché non ho perso punti nella lotta al mondiale. Senza l’infortunio sarei stato competitivo, ed è un peccato perché ho fatto un gran weekend. Ho una grande moto e abbiamo perso una grande opportunità per avvicinarci a Quartararo".

Le parole di Espargaro

A Silverstone la vittoria è andata a Francesco Bagnaia su Ducati, che - complice l'ottavo posto di Fabio Quartararo - riapre il mondiale. Espargaro vede il ritorno del torinese nella lotta mondiale come un bene, anche dal suo punto di vista: "Se Bagnaia si aggiunge alla festa è un bene, perché mette pressione al leader della classifica. Quindi mi piace, perché più sarà difficile, più sarà bello lottare per il mondiale". "Ora devo recuperare e riposarmi in queste due settimane che ci separano dall’Austria”, ha poi concluso lo spagnolo.


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti