I vestiti in auto aumentano gli incidenti: ecco l'abbigliamento che non va usato

A quanto pare avere indosso determinati capi mentre si guida può essere pericoloso. Scopriamo perché
I vestiti in auto aumentano gli incidenti: ecco l'abbigliamento che non va usato
3 min

Quando si pensa alla sicurezza in auto, il primo pensiero non è l'abbigliamento adatto per scongiurare problemi. Ognuno si veste come meglio crede, senza che un indumento in più possa essere di intralcio o intaccare la nostra incolumità. Eppure, secondo gli esperti di Parclick, app di prenotazione di parcheggi leader in Europa, un certo tipo di vestiario può diventare pericoloso. Un esempio? La giacca.

Sì, perché da quanto si apprende, guidare con un capo molto spesso, come può esserlo per l'appunto una giacca o un cappotto (cosa che avviene d'inverno soprattutto quando le temperature sono molto basse) può rendere la guida più difficile poiché ne limita i movimenti, riducendo anche la visibilità laterale del conducente, a causa delle voluminose falde o dei cappucci che solitamente caratterizzano questo tipo di indumenti. Una precauzione, questa, da applicare anche sui bambini seduti nel seggiolino, e che potrebbero scivolare in avanti in caso di tamponamenti o incidenti.

Cosa si rischia con la giacca

C'è anche da considerare che il sistema di pretensionamento della cintura, che la stringe in millisecondi se rileva una frenata brusca, non funzionerà con precisione, poiché il gioco causato dall'indossare uno strato di abbigliamento troppo spesso farà sì che il meccanismo agisca più lentamente e sia meno efficace. In caso di collisione, poi, il corpo potrebbe muoversi più facilmente dal sedile o addirittura scivolare sotto la cintura. Oltre alla giacca, bisogna anche prestare attenzione al tipo di scarpe che si indossano. Stivali da montagna o calzature con suole troppo spesse possono impedire la corretta sensibilità sui pedali, indi per cui bisognerebbe indossare qualcosa che non scivoli e abbia una buona aderenza fra questi e i piedi.

Ester Stivelli, Squad Lead di Parclick, ha dichiarato che “a volte, quando svolgiamo un’attività così profondamente integrata nella nostra quotidianità da essere ormai diventata automatica come guidare, rischiamo di prendere sotto gamba i rischi che si nascondono anche dietro a gesti apparentemente innocui. Ad esempio, chi l’avrebbe mai pensato che tenere la giacca mentre si guida, o si è in macchina come passeggeri, potesse effettivamente essere pericoloso o diminuire l’efficienza di un dispositivo di sicurezza così fondamentale come la cintura? Per questo da Parclick crediamo profondamente nell’importanza dell’informazione e formazione delle persone che utilizzano un qualsiasi veicolo, affinché queste possano farlo con una lucida e piena consapevolezza.”


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti