Monopattini a Roma definiti “trappola mortale” dalla Cnn

L’emittente tv americana ha raccolto alcune denunce da cittadini con problematiche legate ai mezzi sharing, che possono essere un pericolo soprattutto per i disabili
Monopattini a Roma definiti “trappola mortale” dalla Cnn
3 min
TagsmonopattiniRomaCnn

Il problema monopattini è oramai da tempo al centro di numerosi dibattiti, critiche e denunce. Nonostante si cerchi di trovare una soluzione, la situazione al momento resta invariata. Roma è, da qualche anno, nel disordine e caos più totale dovuto a come questi mezzi di sharing vengano usati, gestiti male e buttati senza un minimo di scrupolo. Ora però arrivano critiche anche dalla Cnn, emittente tv americana che, dopo aver preso denunce di alcuni cittadini, si è espressa definendoli una “trappola mortale”.

Infatti, oltre agli incidenti, che vedono 4 persone rimaste uccise da quando i monopattini sono stati introdotti nella Capitale, "secondo le autorità sanitarie, i pronto soccorso della città trattano almeno un infortunio grave legato al monopattino ogni tre giorni" a fronte del fatto che "solo il 2% (circa 270) degli shateboard col manubrio a noleggio viene utilizzato quotidianamente". Ma arriviamo al punto. I monopattini pare che siano pericolosi non solo in movimento, ma anche quando sono, magari, parcheggiati male, lasciati senza un minimo di responsabilità in strada. Questo può essere la causa di tanti problemi per, per esempio, per i disabili.

Disagi e nuove regole

Giuliano Frittelli, responsabile dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, è una di quelle figure che riscontra difficoltà. Come riporta la Cnn “si muove con il suo bastone da passeggio intorno a una mezza dozzina di monopattini che disseminano il marciapiede vicino al suo ufficio nel centro della città".
Uno dei problemi più importanti è proprio il famoso parcheggio selvaggio. Un monopattino, se lasciato in disordine e buttato in mezzo alla strada, rischia di provocare danni a chi, per esempio, non vede. È un ostacolo molto pericoloso. C’è però da dire che qualcosa si sta muovendo in questa direzione e punta, soprattutto, alla questione parcheggi. Infatti il Comune di Roma ha delineato alcune regole a riguardo, alcune fra queste una targa metallica ed un tetto alla velocità che potrà arrivare a 20 km/h con passaggio automatico a 6 km nelle zone pedonali. In più, sarà obbligatorio scattare una fotografia al momento in cui il monopattino verrà lasciato in uno stallo apposito: ci saranno aree dedicate al parcheggio dei mezzi sharing, in modo tale da non creare caos. In più si potrà noleggiarlo solo se si è maggiorenni, con una tariffa di 12 euro l’ora. Si spera che, una volta che queste nuove norme entrano in vigore, alcune delle problematiche possano risolversi.

Bird, monopattini: a Roma potranno essere parcheggiati solo in aree dedicate

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti