Gare

Vedi Tutte
Gare

Rally di Roma vince Scandola dopo una battaglia con Basso

Rally di Roma vince Scandola dopo una battaglia con Basso

Spettacolo al 7° round del Campionato Italiano Rally, grazie al duello tra Basso e Scandola: il pilota Skoda vince la gara per un soffio.

 

domenica 20 settembre 2015 12:50

di Francesco Colla

FIUGGI - Umberto Scandola e Guido D'Amore su Skoda Fabia hanno vinto la terza edizione del Rally di Roma Capitale, settimo round del Campionato Italiano Rally. Secondo posto per Basso e Granai su Ford Fiesta, terzo gradino del podio per i campioni Andreucci e Andreussi, che in virtù del risultato portano a Peugeot la certezza quasi matematica di aggiudicarsi il 9° titolo costruttori

La domenica del rally di Roma ha regalato grandi emozioni e non è un eufemismo. Protagonisti i due veneti Giandomenico Basso e Umberto Scandola che fin dalla prima prova della giornata si sono contesi la vittoria del Rally di Roma con il campione Paolo Andreucci bravo ad amministrare il terzo posto dopo la foratura del sabato. Il risultato consente alla Casa del Leone di portarsi a 105 punti nella classifica costruttori, 14 in più di Ford, quando manca solo una gara al termine della stagione. 

La giornata si è aperta con la speciale Guarcino "Bonifacio VIII" , lunga 11,80 km dove Basso e la sua Ford Fiesta alimentata a GPL hanno trovato il miglior tempo staccando la Skoda pilotata da Scandola di sette decimi di secondo, con Andreucci fisso al terzo posto. A metà mattinata ancora Basso protagonista: il pilota della BRC Gas Equipment, in coppia con il navigatore Granai, ha ottenuto il miglior tempo anche nella penultima prova cronometrata del trofeo, la 11esima, accorciando le distanze dalla Fabia R5 della coppia Scandola-D'Amore, leader della classifica generale. 

Poco dopo le 13.00 è scattata l'ultima prova cronometrata del rally, la 12esima: zampata di Scandola, che è stato il più veloce, arrivando al traguardo con solo 1,6 secondi di vantaggio sull'agguerrito Basso e con 9 da Andreucci. La classifica di tappa rispecchia quella generale e il podio del Rally di Roma: vince Scandola, secondo Basso, terzo Andreucci. 

 

Al termine della prova il vincitore ha espresso il suo entusiamo: "Abbiamo conquistato Roma - dice ridendo - Siamo contentissimi, la macchina non è ancora al 100% per quelle che sono le mie esigenze quindi conto si possa migliorare ancora in ottica 2016". La prende con filosofia Basso: "Bella gara, una gran bella battaglia. Sono un po' triste perché eravamo molto vicini, ma devo fare i complimenti a Umberto."

Sportivo anche Andreucci che si complimenta con gli avversari, stavolta più veloci: "Per quello che si poteva fare siamo andati bene. Bella gara, combattuta sul filo dei decimi di secondo. Peccato per la foratura, ma queste sono le gare non dobbiamo lamentarci". 

Per Approfondire

Commenti