Roma sciopero bus, tram e metro: verso uno stop per il 25 novembre 2020

Manca ancora la conferma di Atac ma il sindacato Usb ha indetto la sospensione del trasporto pubblico della Capitale, che coinvolgerà anche i mezzi pubblici dalle 8.30 alle 12.30 di mercoledì prossimo

Non è ancora arrivata la conferma ufficiale da parte di Atac, ma le intenzioni del sindacato Usb sono chiare: è stato indetto uno sciopero del trasporto pubblico locale per mercoledì 25 novembre 2020. Più in generale, lo scoperto riguarda i settori della Sanità Pubblica, delle Asp e delle Ipab e comprende anche il comparto del trasporto pubblico locale e nello specifico anche quello di Roma. Mezzi fermi, ancora, questa volta dalle 8.30 alle 12.30: lo sciopero, se confermato, dovrebbe essere di quattro ore.

Orari  e linee a rischio

Lo sciopero, come dicevamo, non sarà di tutta la giornata ma solo di quattro ore. Dalle 8.30 alle 12.30 sono a rischio stop autobus, tram, ferrovie come Roma-Lido, Termini-Centocelle, Roma-Viterbo e anche le metropolitane, già ridotte per i lavori di ristrutturazione di alcune stazioni.

Da Usb le motivazioni sono chiare: “Un trasporto pubblico sicuro e dignitoso, che risponda alle reali esigenze dei territori in un contesto di lavoro sano e rispettoso tanto degli operatori quanto dei cittadini, soprattutto durante una epidemia come quella che stiamo vivendo”.

Non resta che attendere eventuali conferme dall’Atac.

Ztl Roma, varchi del traffico spenti dal 14 novembre al 3 dicembre

Commenti