“Roma corre in bici”: arriva l’app sperimentale per la mobilità sostenibile

Oltre al monitoraggio dei parametri di viaggio, l’applicazione fornita da Roma Servizi per La Mobilità offre funzioni per un sistema di sconti nei negozi, così da promuovere la mobilità sostenibile
“Roma corre in bici”: arriva l’app sperimentale per la mobilità sostenibile
Tagsroma mobilitàgreenmobilità sostenibile

Partita ufficialmente la sperimentazione della nuova applicazione “Roma corre in bici”, App di Roma Servizi per La Mobilità ideata per promuovere l'utilizzo della bicicletta e dei monopattini elettrici, negli spostamenti quotidiani nella Capitale.

Monopattini elettrici, Roma: in arrivo il piano "Città in 15 minuti"

Più pedali e più accumuli sconti

Come fa sapere lo stesso Comune, “Roma corre in bici” è prima di tutto un navigatore capace di calcolare il miglior percorso per raggiungere una destinazione, utilizzando la nuova modalità di calcolo del percorso ciclabile messa a disposizione da Google.

Ma come funziona? Semplice: durante il tragitto, infatti, l’App monitora lo spostamento e calcola alcuni parametri del viaggio come la lunghezza, la velocità media, le calorie consumate e le emissioni di CO2 risparmiate. A queste funzioni, inoltre, ne vengono aggiungono altre per la promozione della mobilità sostenibile, come quella del sistema degli sconti nei negozi che aderiranno all’iniziativa, per chi farà shopping usando la bici.

“Un numero che ci lascia soddisfatti”

Un’ottima iniziativa, quella messa a disposizione da Roma Servizi per La Mobilità, visto che in soli sei giorni dal primo rilascio avvenuto ad inizio luglio sono già più di 400 gli utenti registrati:

Il numero di iscritti - ha affermato Stefano Brinchi, presidente e a.d. di Roma Servizi per la Mobilità - conferma la bontà dell’iniziativa in favore dei ciclisti e della mobilità sostenibile. Il numero ci lascia particolarmente soddisfatti anche perché, va sempre ricordato, si tratta di una sperimentazione pubblica in cui il contributo di chi sceglie di partecipare è fondamentale”.

La App è stata ideata per far accumulare crediti al crescere della distanza percorsa e consente di generare dei QR Code scaricabile in negozio al momento dell'acquisto. Oltre ai cittadini, poi, è stata data la possibilità di registrarsi anche alle aziende, che avranno la possibilità di decidere quale tipo di incentivi riconoscere ai dipendenti che si muovono in modo sostenibile.

Come partecipare alla sperimentazione

Come ricordato dal Comune di Roma, per partecipare alla sperimentazione gli utenti Android potranno scaricare la App dal Play store, dopo avere accettato di aderire al programma di test. Gli utenti iOS, invece, dovranno prima installare l’App TestFlight da cui poi scaricare la App vera e propria.

Roma, progetti della Metro C indietro di dieci anni

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti